1000 DEGREES: Has already past

1000 DEGREES: Has already past
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
1000 DEGREES: Has already past
Che bomba! Si davvero, che bomba! 
Questi liguri mi avevano piacevolmente sopreso quando li vidi per la prima volta all’Indiebox festival a Brescia, però chi se lo sarebbe mai aspettato un disco così da una band giovane e all’esordio?
Hc melodico, un po’ This is a Standoff (vedi l’intro della bellissima “My girlfriend is so hot”) e un po’ Action Man (penso a certi schegge impazzite nel primo brano “Orso Grigen”), ma anche tante sfumature d’avanguardia degne di band come A day to remember e Set your goals.
Cambi di ritmo costanti, riff paurosi (come per esempio in “Hoping for better days”, dove un tapping in sottofondo elettrizza un ritornello già accattivante di suo), melodie da capogiro, due voci che si intrecciano alla Taking Back Sunday (come in “Beatbox”), qualche scream qua e là fatto con raziocigno e tanta naturalezza nel comporre brani che ti inebriano nel loro incedere maestoso (sia per tecnica che per personalità).
La ghost track acustica (versione ri-arrangiata del brano finale “No brain no pain”), che quasi definirei emozionante oltre che inaspettata, chiude il cerchio perfettamente. Ce n’è per tutti i gusti quindi.
10 brani davvero di alta qualità per un gruppo che si candida ad essere la rivelazione “punk” italiana in questo 2011 che giunge al termine. Ottimi!
Voto: 8/10


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: