AA.VV.: Punk Rock Raduno Vol.1

AA.VV.: Punk Rock Raduno Vol.1
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

AA.VV.: Punk Rock Raduno Vol.1

Il Punk Rock Raduno è stato un festival di 4 giorni tenutosi all’Edoné di Bergamo dal 14 al 17 luglio scorsi.
Purtroppo non ho potuto partecipare, ma i molti amici presenti mi hanno parlato di una grandissima festa.
Ad avvalorare i miei rimpianti ecco la compilation Punk Rock Raduno Vol.1, un bel 33 giri uscito per Striped Music, Surfin’Ki Records e Monster Zero Records che racchiude un pezzo di ogni band che è salita sul palco del festival.
Il lato A si apre con il punk rock cupo di Jimmy Vapid, leader dei The Vapids: Born in a Bad Moon è un pezzo “sporco” che ricorda molto da vicino gli Stooges. Gli austriaci DeeCracks donano alla compilation On a Million Miles, pezzo contenuto in un vecchio 7″, mentre le americane Baby Shakes vi faranno ballare con Get You Off My Mind.
Pezzo nuovo rispettivamente per i Midrake (Pay For Me fa crescere in me la voglia del successore del bellissmo s/t), per gli spagnoli Sugus, in versione Agnostic Front (I Don’t Wanna Dance è un tripudio di tu-pa tu-pa tu-pa), per gli austriaci Ractliffs e per i veri e propri ospiti d’onore ovvero i Chixdiggit, che si piazzano al primissimo posto con The Kid is Hot Tonight, canzone contenuta in una compilation datata 2002.
I Tough giocano l’asso di una Locket Love dei Ramones, ma al Punk Rock Raduno c’è stato spazio anche per l’HC: non potevano certo mancare i veneziani Slander con la loro potentissima Bad Weather, contenuta nell’omonimo Ep e, nel lato B, i milanesi Council of Rats che alzano i decibel con una cattivissima The Burden.
A proposito del lato B, esso inizia con i Leeches che interpretano The Party Starts Now dei Dictators NYC e termina coi già citati COR; nel mezzo si va dai Manges che rispolverano la I Don’t Wanna Be Like Me feat. Joe Queer, ai nostrani Volkov e Mega (bellissima la Minerva del quartetto di Monza), passando per il progetto di Lucy delle Spazzys (senza infamia e senza lode la Can’t Surf di Lucy and The Rats), i Teenage Bubblegums con la loro, al solito, tirata Don’t Pretend (contenuta nel nuovo album “Days of Nothing”), gli austriaci Mugwumps (Black Magic è la vera e propria chicca del lato B) e infine i sempre belli e divertenti Zatopeks che ci presentano We Wanna Cruise Around With You, traccia di oltre 10 anni fa.
Questo “Punk Rock Raduno Vol.1″ è un bellissimo pezzo da collezione, disponibile su Striped Music.
Nell’attesa della seconda edizione del festival e del vol. 2 della compilation…

Tracklist:

Lato A:
Jimmy Vapid: Born in a Bad Moon
DeeCracks: One And a Million Miles
Baby Shakes: Get You Off My Mind
The Ractliffs: Run Little Rabbit Run
Midrake: Pay For Me
Tough: Locket Love
Slander: Bad Weather
Chixdiggit: The Kid is Hot Tonight
Sugus: I Don’t Wanna Dance

Lato B:
The Leeches: The Party Starts Now
Volcov: Homesick
Mega: Minerva
The Manges feat. Joe Queer: You Don’t Wanna Be Like Me
Lucy And The Rats: Can’t Surf
The Mugwumps: Black Magic
Teenage Bubblegums: I Don’t Pretend
Zatopeks: We Wanna Cruise Around With You
Coouncil Of Rats: The Burden


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >