ANTI-FLAG: American Fall

A novembre dello scorso anno è uscito per Spinefarm Records “American Fall”, il nuovo album degli attivissimi Anti-Flag. Attivissimi perché si tratta della quarta uscita in 2 anni, con due full length, un live e un live acustico.
“American Fall” si forma di 11 pezzi, molti dei quali lontani dallo stile canonico della punk band di Pittsburgh, ma non per questo meno interessanti.
Si parte con il primissimo singolo estratto, ovvero quella American Attraction che riporta alla mente i Rise Against degli ultimi anni e si continua con pezzi veramente interessanti come le successive The Criminals, con Joey Garibaldi, leader dei miei amati The Briggs, come featuring d’eccezione e When The Wall Falls (rarità in levare nella discografia degli Anti-Flag che vede la partecipazione di Kevin Bivona degli Interrupters alle tastiere).
Ogni traccia avrebbe una ragione per una singola menzione: in Trouble Follows Me Finish What We Started risentirete i Rancid, ma ciò che vi resterà più in testa saranno i contagiosi sing along, Liar rappresenta l’unica accelerazione dell’album, mentre la cadenzata e potentissima Digital Blackout vi farà saltare sin dal primo ascolto. Degne di essere nominate anche la mia preferita Racists, punk rock song nella quale il testo la fa da padrone (” Just cause you don’t kow your racist, just cause you don’t know you’re sexist, just cause you don’t know your fascist, you don’t geta a pass for your ignorance”) e la conclusiva Casualty, pezzo più “pop” di “American Fall” che giustifica in parte il fatto che la punk band di Pittsburgh si sia affidata alla produzione di Benji Madden dei Good Charlotte.
Sing along a tutto spiano, punk rock genuino e, come al solito, impegnato nel sociale: mancheranno sfuriate alla Fuck Police Brutality Death of a Nation, ma se vi piacciono gli Anti-Flag “American Fall” non mancherà nelle vostre collezioni.

Tracklist:

American Attraction
The Criminals
When The Wall Falls
Trouble Follows Me
Finish What We Started
Liar
Digital Blackout
I Came. I Saw. I Believed.
Racists
Throw It Away
Casualty