Arrivano in Italia i No Use for a name!

Arrivano in Italia i No Use for a name!
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Arrivano in Italia i No Use for a name!

Vent’anni alle spalle di onorata carriera e non sentirli: uno dei pilastri principali della scena indipendente, una garanzia che dal 1987 porta in tutto il mondo la grinta e l’energia che avevano da adolescenti. Signore e Signori:
No Use For A Name

www.nouse4aname.com

21/04/2008 MILANO @ Music Drome (ex Transilvania)
22/04/2008 PINARELLA DI CERVIA @ Rock Planet

NO USE FOR A NAME, quartetto punk rock di San Josè, California, sono una delle band leader della musica underground fin da quando Tony Sly e Rory Koff fondarono il gruppo nel 1987.
I primi due album, Incognito e Don’t Miss the Train, permettono alla band di avere subito un grande seguito. Con la loro prima uscita per la FAT WRECK di Fat Mike, The Daily Grind, l’accoglienza del pubblico fu tale che la band tornò subito in studio per registrare il loro full-album, Leche Con Carne.

E fu cosa buona e giusta, perché Leche Con Carne ebbe un successo enorme e ottenne un mucchio di recensioni positive dalla stampa e apprezzamenti dai fans di tutto il mondo.
Dopo l’uscita di Leche Con Carne, Chris Shiflett si unì al gruppo, donando un sound più aggressivo ai NO USE FOR A NAME con le sue potenti schitarrate e la sua grande presenza sul palco. Poco dopo Matt Riddle, precedentemente dei Face to Face, prese il ruolo di bassista e allargò ancor di più gli orizzonti musicali della band. Il talento della nuova, potente line-up si mise in mostra nella loro terza uscita per la FAT WRECK, Making Friends. Questo album mostrò l’abilità del quartetto di lavorare insieme per produrre canzoni punk rock molto orecchiabili, con dei testi che riuscirebbero a far pensare e riflettere anche il più ritardato dei punk.

Dopo un bel po’ di tempo in tour, i NO USE FOR A NAME tornarono nello studio nel Luglio ’99 per registrare il loro nuovo album, More Betterness, che sarà pubblicato il 5 Ottobre. Prodotto da Fat Mike e Ryan Greene e mixato da Ed Stasium (Ramones, etc.), More Betterness si distacca dal gruppo e porta la maturità dei NO USE FOR A NAME a livelli ancora più alti. Ritmiche trascinanti, melodie orecchiabili, canzoni sempre piuttosto orecchiabili con la voce del cantante enfatizzata, sonorità del basso sopra quelle di batteria, testi introspettivi fanno di questo album un gioiellino.
“Ancora meglio”, appunto…

Il successo di Leche con Carne e Making Friends e la fama che la band si è fatta grazie ai suoi energici concerti, li ha portati in giro per l’America, l’Europa, l’Australia ed il Canada a supporto di band come The Offspring e i Dance Hall Crashers, e in molte date del Vans Warped tour.
Appena licenziato More Betterness, i NUFAN saranno gli headliners europei e americani della prima edizione il primo Fat Wreck Chords Tour.
Poche settimane prima del tour con i Dance Hall Crashers è avvenuto un altro cambio di guardia, e Dave Nassie (precedentemente nei Suicidal Tendencies e Infectious Grooves) ha preso il posto di Chris Shiflett alla chitarra (ora nei Foo Fighters).
Nel 2002 esce Hard Rock Bottom che rimane tuttora l’album di maggior successo della band, e nel 2005 Keep Them Confused, dove si nota una presa di posizione politica più forte rispetto ai precedenti, oltre ad alcune evidenti differenze stilistiche: rispetto ai lavori precedenti, i brani sono meno veloci e più melodici, la stessa voce del cantante Tony Sly appare meno aggressiva.

Con All the best songs del 2007, i NUFAN celebrano la ventennale carriera con una strepitosa raccolta e per il 2008 è previsto l’ottavo album della band, di cui ancora non si conosce il titolo.

Nel frattempo ci regalano due performances in Italia:

21/04/2008 MUSICDROME – MILANO
www.musicdrome.it

22/04/2008 ROCK PLANET
www.rockplanet.it
 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: