BAD DOG BOOGIE vs ELECTRIC FRANKENSTEIN: Doctor Frankendragster

BAD DOG BOOGIE vs ELECTRIC FRANKENSTEIN: Doctor Frankendragster
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

BAD DOG BOOGIE vs ELECTRIC FRANKENSTEIN: Doctor Frankendragster

Dell’album di esordio dei BAD DOG BOOGIE mi ero già occupato diffusamente – e in termini decisamente positivi – tempo fa.

In questa nuova prova (uno split con i veterani newyorkesi ELECTRIC FRANKENSTEIN) , il sound della band torinese si fa a mio avviso ancor più nitido e maturo , perdendo certe rozzezze che erano affiorate in certi passaggi del disco precedente.

“Mike Tyson(King Of R’n’R)” è un hard r’n’r di caratura superiore e ha tutti i crismi per diventare un classico nel repertorio della band.

Sopra la media anche “Rotten Bones” e “13th Floor Generation” dove emergono chiarissimi riferimenti nei riff agli AC/DC del periodo “Powerage /Highway To Hell”.

Godibilissima la cover di “Judy Is A Punk” (RAMONES of course!) con tanto di coretti post-doo wop ad impreziosirla . In definitiva: prova ampiamente positiva che sono sicuro sarà apprezzata molto anche all’estero.

Differente il discorso sugli ELECTRIC FRANKENSTEIN di Sal Canzonieri. I 4 pezzi presenti nello split (3 originali più una cover di “Not For Sale” delle GIRLSCHOOL ) non sanno innalzarsi a mio parere oltre una certa routine e un certo sapore di déja vu.

“Make No Mistake” regala brividi col suo classico hard punk’n’roll di assoluta matrice MC5 , ma per il resto prevale una certa piattezza compositiva.

Per uno che come me ha sempre apprezzato la band newyorkese una mezza delusione. D’altronde dopo oltre 100 dischi incisi qualche passo falso penso sia inevitabile.

Di Ennio Morricone ne esiste uno solo , dopotutto.


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >