BOMBSHELL ROCKS

BOMBSHELL ROCKS
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Sono una delle migliori Street Punk band in circolazione e presto verranno nel nostro paese allo Street Beat Festival assieme a Banda Bassotti e Slackers.
Prima del tour abbiamo voluto scambiare quattro chiacchiere con loro, parlare del cambio di line up e berci una birra in compagnia. Parola ai Bombshell Rocks!

Ciao Ragazzi, è un grande piacere incontrarvi ma soprattutto avervi allo Street Beat Festival 2005! Per iniziare potresti presentare la band?

Crippe: Siamo i Bombshell Rocks e siamo una punk rock band svedese. Io sono Crippe e mi occupo della voce e della chitarra poi abbiamo Richard alla seconda chitarra e ai cori, Thomas alla batteria e Matthias al basso.

Perchè nel 2003 il vostro cantante Marthen Cadegran ha lasciato la band?…siete ancora alla ricerca di un cantante o avete deciso che il tuo lavoro è sufficientemente buono?

Crippe: Marten purtroppo ha lasciato la band perchè voleva dedicarsi solo alla sua passione principale che sono i tatuaggi. Abbiamo deciso di continuare con me e Richard alla voce ma abbiamo anche cercato per un pò un nuovo cantante. Ci conosciamo da tanto tempo e penso sia difficile per una nuova persona entrare nella band e sentirla propria, cosi abbiamo deciso che quella di non sostituirlo era la migliore soluzione.

Nel vostro ultimo full-album “From here and on” avete cambiato sound, da un potente street punk ad un più raffinato melodic Hc, condividi la mia idea?!

Crippe: Hai perfettamente ragione! Ma questo non è un punto di arrivo ma è solo un altro passaggio della nostra carriera. Al momento vogliamo sperimentare cose nuove. Questo è il bello della nostra band. Lasciamo decidere alle nostre emozioni quale sonorità deve prendere la nostra musica. Non sappiamo mai come sarà l’album che andremo ad incidere. L’unica cosa che non cambieremo mai però è il nostro amore per il Punk rock, stanne sicuro!

Questo cambiamento è dipeso anche dal fatto che avete cambiato studio e siete andati al Toutnik studio dove i Refused hanno inciso il loro capolavoro “The shape of punk to come”?

Crippe: Certamente! La studio è stata una componente decisiva nella svolta che abbiamo avuto. Abbiamo lavorato con persone nuove ma la parte maggiore la abbiamo fatta sempre noi. Abbiamo prodotto noi “From Here and On”, se a qualcuno non piace è solo per colpa nostra, eheh!

 

Quale è secondo te il miglior album dei Bombshell Rocks? Se una persona mi chiedesse questa domanda sarei imbarazzato perchè per ragioni diverse trovo che siano tutti grandi album!

Crippe: Domanda da un milione di dollari! Tutti rappresentano qualcosa di speciale per me ma forse “Street Art Gallery”, il nostro primo vero album, è quello che amo maggiormente. Sinceramente però non penso che i Bombshell Rocks abbiano ancora inciso il loro miglior album. Penso che la band abbia potenzialità che deve ancora mostrare.

Dopo il vostro primo album la critica vi ha definiti i Rancid europei, ti ha dato fastidio o ti ha fatto piacere questa definizione?

Crippe: Secondo te?! Esser paragonati ai  Rancid non può che essere motivo di orgoglio per qualsiasi punk rock band. Penso però che ora più di prima siamo riusciti a trovare una nostra via, più personale, nell’approccio musicale.

Possiamo dire che la vostra musica è influenza principalmente da band come Bad Religion, Stiff Little Fingers a i mitici Clash o sbaglio?

Crippe:Queste sono solo alcune delle tante band che ci hanno influenzato. Farne la lista sarebbe veramente difficile perchè ce ne sono cosi tante che non ti immagini. Tutta la musica che ascoltiamo in un modo o nell’altro ci dà qualcosa, dal punk al jazz, dal rock all’hip hop!

Nella vostra nazione, che ha un territorio cosi vasto ma con solo 8 milioni di persone, avete una delle più floride scene musicali del mondo. Nel ’70 le migliori Garage band, gli anni 80 sono stati gli anni del  Metal e il ’90 con centinaia di ottime punk band. Come è possibile questa cosa?!…le band del passato della tua nazione cosa ti hanno dato musicalmente parlando?!

Crippe: E’ vera questa cosa ma non saprei dirti il perchè. Forse perchè non abbiamo nulla da fare a parte suonare o perchè è cosi fottutamente freddo qui da noi che non puoi nemmeno uscire di casa a volte eheh. Quello che ha fatto musicalmente la Svezia nei precedenti decenni è straordinario ma penso che tutto prima o poi finisca. Oggi in Svezia abbiamo ancora tantissime band ma che suonano tutte allo stesso modo ed è cosi noioso che non ti immagini. Penso che ora sia tempo per un’altra nazione di sfoderare le sue potenzialità musicali e magari può essere proprio l’Italia, chi lo sà…

Dalla penisola scandinava sono giunti su MTV due fenomeni musicali: i The Rasmus e gli Hives. Tralasciando gli Hives che sappiamo tutti che sono una ottima band cosa pensi dei The Rasmus?!…moda o una buona band?

Crippe: Gli Hives sono fenomenali. Suonano la loro musica da anni e tutto il successo che stanno avendo se lo meritano veramente. Me li ricordo dieci anni fà e non avrei mai immaginato credimi che sarebbero diventati una delle migliori rock band del mondo. Per quanto riguarda i Rasmus non so che dirti, ho sentito solo i pezzi che stanno in radio e basta. Comunque voglio dire che loro non sono svedesi come molti credono…è tempo che qualcuno dica al mondo che esiste un pòsto che si chiama Finlandia eheh…

Nella vostra carriera avete suonato con band del calibro di Dropkick Murphys, Millencolin e No Fun At All. Quale band ti ha colpito di più?…e la più simpatica dal lato umano?

Crippe: Non saprei dirti quale è la migliore…visto che poi mi ha citato gente di quel calibro eheh. Se proprio devo sceglierne una ti dico Millencolin. Sono ragazzi simpaticissimi e sono personalmente una delle mie band preferite.

Penso che non lo sai ma a Roma , città natale della Banda Bassotti, suonerete davanti ad un pubblico probabilmente superiore a 9000 persone, emozionato?!

Crippe: Cavolo non lo sapevo! Allora sarà una bel concerto e ci impegneremo per farvi divertire al massimo! Siamo anche entusiasti di tornare nel vostro paese per suonare ma anche per mangiare la pasta che adoriamo…ma anche per le splendide donne! eheh

Per concludere ti lascio questo spazio per salutare i vostri fan italiani e ci vediamo allo Street Beat Festival!

Crippe: Ringrazio tutti i nostri fan e vi do appuntamento allo Street Beat Festival con la Banda Bassotti che ringrazio per averci chiamato per questo tour e spero che veniate in molti. Siamo pronti a farvi scatenare…non vediamo l’ora! Peace!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: