BOUNCING SOULS: Anchors aweigh

BOUNCING SOULS: Anchors aweigh
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
BOUNCING SOULS: Anchors aweigh

Dopo la ottima prova di “How I spent my summer vacation” ecco ritornare i Bouncing Souls con un album nuovo di zecca “Anchors aweigh” che segna una svolta nella loro carriera e nel loro sound. Come si vede dall’artwork dell’album caratterizzato da tinte fosche e cupe, rispetto a quelle solari e allegre del precedente, il suono è decisamente più potente e maturo da un punto di vista stilistico.
Li avevamo lasciati con un pop-punk disimpegnato e melodico e li ritroviamo con un sound più completo e maturo che varia all’interno dell’album con passaggi dall’Hardcore a ballate decisamente pop con testi sicuramente più introspettivi e ragionati.
L’album si apre con “Apartment 5F” che con ritmi tendenti all’Hardcore-Oi ci fà capire come sia il sound che la parte lirica (probabilmente la canzone con il testo più bello dell’intero album) siano cambiati. Segue poi sicuramente l’hit single dell’album “Kids and Heroes” che ci risuonerà per mesi nelle nostre orecchie.
Come già detto è impossibile trovare un filo conduttore musicale tra tutte le canzoni perchè i Bouncing Souls con estrema facilità riescono a muoversi indistintamente tra canzoni pop-punk come “New Day”e “I get Lost” o la title-track “Anchors Aweigh” a lente ballate pop come “Night train” (una delle due canzoni non cantate dal lead vocalist Greg) o “Todd’s song” con scorribande anche nel terreno del più veloce e potente dello speed-punk in canzoni come “Blind Date” o “Highway kings”. L’unico filo conduttore che possiamo trovare che lega le canzoni di questo cd e i vari album tra loro è la voglia dei Bouncing Souls di divertirsi e, come in pochi casi nella scena odierna, di fare del sano e ottimo punk rock.
All’interno dell’album poi sono presenti tre tacce cd-rom di cui uno che presenta la band in studio, un’altro con il video del loro primo singolo “Kids and heroes” e l’ultimo che presenta il loro DVD di celebrazione dei loro 15 anni di carriera uscito per la loro Chunksaah Records.
Vorrei citare una frase tratta dalla canzone “Born Free” che penso sia emblematica per rappresentare questo album “…don’t forget that we born free, it’s better to die on your feel than live on your knees…”
Un album onesto e genuino che chi è amante dei Bouncing Souls non potrà farsi sfuggire e chi ancora non lo è cosi ha una buona scusa per diventarlo!!
Voto : 8+ (Un Punk Rock di quelli che è difficile da trovare oggi giorno)


TRACKLIST
1. Apartment 5F 2. Kids And Heroes 3. New Day 4. Sing Along Forever 5. Born Free 6. Inside Out 7. Simple Man 8. Better Days 9. Night Train 10. Todd’s Song 11. Blind Date 12. Highway Kings


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >