BUSHI, Nadsat, Maeraia in Ekidna

  • 17 febbraio 2018 - 18 febbraio 2018 at 10:00 pm
  • Associazione Ekidna
Ingresso Libero

Sabato 17 febbraio @ Associazione Ekidna

BUSHI – alternative/posthc
Nadsat – noise/math
Maeraia – emo/posthc

Apertura porte: 21:30
Inizio concerti: 22:30
Ingresso: 5 euro + tessera ekidna (gratis ma obbligatoria)

Associazione Ekidna, via Livorno 9, San Martino Secchia di Carpi (Mo)

www.ekidna.eu

——————————————————————————————-
Il progetto BUSHI nasce da un’idea di Alessandro Vagnoni, responsabile delle
musiche, dei testi e del concept grafico-lirico di questo omonimo ‘debut album’.

Bushi è un trio composto di polistrumentisti, molto attivi nella scena musicale italiana:
Alessandro ‘Urmuz’ Vagnoni (Bologna Violenta, ex-Infernal Poetry, ex-Dark Lunacy)
chitarra, voci

Davide ‘Scode’ (ex-Kingfisher)
basso, voce principale

Fabrizio Baioni (Drunken Butterfly, Spirale, Cirro)
batteria

Il disco è stato prodotto, registrato, mixato in Italia da Alessandro Vagnoni presso
il Plaster Recording Studio (facebook.com/PlasterProductions). Masterizzato da Enrico Tiberi
presso il Lullaby Studio di Berlino.
La batteria, su disco, è stata registrata da Alessandro Vagnoni.
La voce principale su disco è stata regiastrata da Matteo Tegu Sideri.

L’immaginario iconografico e lirico di BUSHI si ispira all’epopea dei Samurai, caratterizzato
dalla contraddizione tra fierezza e disonore, raffinatezza e crudeltà, prestigio e decadenza. I testi sono
brevi componimenti in versi (haiku, metro tipico della poesia giapponese), ognuno dei quali ispirato
ai precetti delle scuole militari e filosofiche di tali nobili guerrieri.

Musicalmente, BUSHI è una creatura multiforme. Un’indizio? Immaginate
i Meshuggah alle prese col repertorio dei Primus e i Motorpsycho duettare con gli Animal Collective…

——————————————————————————————-