COUNT THE STARS: Never be taken alive

COUNT THE STARS: Never be taken alive
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
COUNT THE STARS: Never be taken alive

Dopo aver messo sotto contratto Taking Back Sunday, Student Rick e Somehow Hollows (ex-Grade) cercando di sfruttare il filone musicale emo-depressivo, la Victory Records con questi Count The Stars fà finalmente centro. Dati i loro predecessori su questa label per quanto riguarda l’emo-core immaginavo già di sapere cosa mi stesse attendendo: la solita minestra fatta di suoni mosci e parole strappalacrime degne della miglior Laura Pausini per far colpo sui romanticoni teneri di cuore seguaci del filone Carrambà-C’è Posta per te. Appena metto questo album nel lettore compact disc del mio ufficio mi devo letteralmente ricredere. Questo album è veramente uno dei più bei album, non solo per quanto riguarda il filone emo, che ho sentito nell’ultimo anno (considerate anche il mio odio viscerale per l’emo il complimento vale perlomeno doppio) L’album è veloce e diretto, le chitarre suonano potenti e melodiche per tutti i 38 minuti della durata del cd. La band. che è già da 8 anni. insieme sembra davvero ben affiatata. I Count The Stars suonano con la stessa line-up da quando avevo 12 anni e quindi questo li ha certamente aiutati . La cosa che più apprezzo di questa band è che riescono a parlare di sentimenti (ebbene si anche noi punk possiamo in questo) ma senza scadere nel facile romanticismo da quattro soldi. Finalmente un gruppo che riesce a fare del emo-core di qualità che non ci strazia le palle sul fatto che le ragazze non se li filano. Un album eccezionale, per sound, lyrics e grafiche…questi Count The Stars non solo mi hanno convinto ma posso dire che questa band sarà la nuova rivelazione della scena emo e saprà farsi apprezzare anche da tutti quelli che come me al sentore di emo storcono il naso e cacciano fuori un bel rutto di disprezzo.
Mi auguro che nel loro tour promozionale che li vedrà dividere il palco con emo-gay band non si facciano contagiare da quel terribile mosciume!!
Voto 8 (Eccellente)
Potete scaricare cliccando qui Taking Back, il loro primo singolo tratto da “Never Be Taken Alive”, per vedere di cosa sono capaci questi ragazzi!! (Courtesy of Victory Records)
Tracklist: 1- Brand New Skin2- First Time3- On The Way Home4- Better Off Alone5- Taking It All Back6- Understanding7- The Difference8- Rigth Behind Me9- Pictures10- My Best Mistake (no more chances)11- Saving Myself12- Pick Yourself Up13- All Good Things.mp3


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: