DALTON, come stai?

DALTON, come stai?
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DALTON, come stai?

Qualcosa di nuovo ma che ti sembra un deja-vu (o deja-entendu) perchè certi suoni vanno indietro anche di 50 anni, qualcosa che trovi sui marciapiedi davanti ad un localaccio il mattino presto dopo una serata pazzesca, bottiglie vuote, frantumate, mozziconi di sigarette, qualcosa di rude ma che è parte di te, della tua storia, delle tue radici…ecco il disco dei Dalton è più o meno questo, sono pezzi presi direttamente in una vecchia strada dove risuonano ancora ruggenti gli anni ’60, testi che parlano di noi e che arrivano diretti sottopelle, indelebili, ottimo ed azzeccato in pieno l’utilizzo della tastiera che da quel tocco particolare così come l’armonica in alcuni pezzi, suoni pazzeschi, puliti ma che hanno quel grezzo tipico dato da chi la strada la vive tutti i giorni, andando al lavoro o al bar dai fratelli, suoni che si fondono bene con un ritmo frizzante, coinvolgente, che non ti stanchi mai di ascoltare. Malinconica e veramente splendida la ballad “si che si può”, ma se andiamo nel dettaglio mi riesce difficile trovare la hit, il pezzo principale…dal suono travolgente di “guarda Roma” al ritmo incalzante di “niente paura” passando per “la classe operaia resta all’inferno” con i suoi cori ed il ritornello irresistibile fino a “bambini” è tutto un fiato unico, tensione a mille e testa che non sta ferma. Molto belle e curate anche le due cover presenti.
Formare un gruppo con una propria identità venendo da due realtà ben definite che hanno fatto la storia più o meno recente della scena OI! romana (Duap e Pinta Facile) senza scadere nel banale o nel riciclato non è una cosa facile, per quanto mi riguarda i Dalton superano la prova a mani basse, insomma questo “come stai?” è un ottimo disco, il mio augurio è che sia solo l’inizio di una bella storia.
Registrato presso l’HombreLobo Studio da Valerio Fisik, prodotto da Hellnation
tracklist:

01) GUARDA ROMA
02) BEATO TE
03) NIENTE PAURA
04) SI CHE SI PUO’
05) TUESDAY MORNING
06) CAFFE’
07) BRING OF THE LUCIE (FREEDA PEOPLE)
08) LA CLASSE OPERAIA RESTA ALL’INFERNO
09) INCIVILE
10) PRETI-MEDICINA-LAVORO-ITALIA
11) SKINHEAD
12) BAMBINI


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: