DEROZER di nuovo in marcia, intervista a Seby

DEROZER di nuovo in marcia, intervista a Seby
A cura di   |     |  
 4 Commenti

12112348_495535790624065_8340939294790668076_n

Atteso ritorno sui palchi per la storica band veneta, ne parliamo in anteprima con Seby.

La news del ritorno dei Derozer è stato il post con più like di punkadeka di tutto il 2015…
Cosa vi ha spinto a tornare sui palchi?

E’ incredibile e mi fa un piacere immenso che ci sia ancora così tanto interesse attorno alla band, la voglia di tornare a suonare e a fare concerti non è mai andata via.
Aspettavamo solo il momento giusto, e finalmente è arrivato.

Parlaci del nuovo tour.. cosa puoi anticipare, quante date? dove?

Le date saranno 5 o 6 al massimo, non vogliamo inflazionare la scena come un tempo, quindi poche date sul territorio nazionale, ma con più regolarità.
Ci saranno le città a cui siamo più legate. Il tour toccherà Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Abruzzo e naturalmente il Veneto.

E’ da anni che tutti ti chiedono un nuovo album… ci farete contenti?

Alla fine del tour ci dedicheremo totalemnte ad un nuovo album. Le tematiche parleranno come al solito della vita vera, sarà forse un pò più emozionale e con dei ritmi più lenti. Ma con la potenza che ci ha sempre contraddistinto.

Quanto è importante per voi il contatto con il pubblico?

E’ sempre stato fondamentale, da sempre la maggior parte delle persone che vengono ai nostri concerti la conosciamo per nome e a fine concerto
il nostro back stage si trasforma spesso in un open bar dove tutti sono i benvenuti.

Domanda alla quale tutti vorrebbero che la risposta sia una trovata pubblicitaria per fareparlare del ritorno dei rozzi:
confermi l’assenza di Mendez?

Mendez non sarà dei nostri, ci ha manifestato la sua volontà di lasciare per sempre il mondo della musica. Rispettiamo la sua scelta.

Commenti rispetto al post che ha lasciato l’altra sera su Fb?

Ne prendiamo atto.

Possiamo sperare in una riappacificazione e in un bel ritorno come quello di Spasio?

Se avessi la sfera di cristallo ti potrei rispondere, ma non c’è l’ho !

 

derozer-fedeli-alla-tribu

 

Puoi già anticipare chi lo sostituirà?

Nella regolare line up, non verrà sostituito. E’ stato un personaggio troppo importante per essere  rimpiazzato.
I Derozer diventano quindi ufficialmente tre. Ci saranno dei bassisti che ci accompagneranno in tour e verranno rivelati di volta in volta.
Stiamo già provando con chi ci accompagnerà nel prossimo tour e sarà svelato tra poco. Ti posso dire soltanto che è un grandissimo personaggio della scena punk rock nazionale.

Dagli anni 90 sono cambiate molte cose ..
cosa vedi di diverso nella scena punk attuale?

Caspita, sono cambiate tantissime cose, dalla comunicazione che ora è incredibilmente più veloce, ai luoghi per suonare, passando dalle dinamiche della discografia. Oggi è un casino, tutto troppo veloce. L’idea è che ora tutti vogliano tutto e subito. Non c’è la pazienza di “costruirsi” una storia, di seminare, di fare sacrifici, confidando nella propria forza.

..e nei derozer?

In vent’anni sono cambiate un sacco di cose, per tanti anni abbiamo avuto una fotta assoluta di suonare, arrivando a 130 date all’anno. Fare concerti era l’unica cosa che importava. Con il tempo sono arrivate altre cose, figli, lavori nuovi, altri progetti e di conseguenza un pò tutta la nostra vita è cambiata. Cosa assolutamente normale.

Il pezzo a cui sei più affezionato dei Derozer?

Chiedi ad un padre di scegliere tra i suoi figli?
Come sai tutti i pezzi dei Derozer “tutti”, sono stati scritti interamente da me, musica e testi.
Li amo tutti, c’è nè uno per ogni situazione, uno per ogni momento.

Qual è stato il vostro live che vi è rimasto più impresso?

Mah, scegliere tra 1500 concerti non è cosa facile. Tantissimi di belli ed indimenticabili, sia in Italia che all’estero. Una cosa è sicura però… Il più bello in assoluto deve ancora arrivare.

Vi sentite di dire qualcosa ai gruppi emergenti della scena punk italiana?

Datevi una mano uno con l’altro, fate rete, auto organizzatevi. Collaborate il più possibile e non mollate!!!

Spazio libero dì quello che vuoi ..

Ringrazio tutti coloro che in questi giorni, soprattutto negli ultimi giorni, ci hanno dimostrato il loro affetto.
Siete in tanti, tantissimi, la nostra forza siete voi. Siamo tornati per restare.
Noi siamo i Derozer!!!


Commenti (4)

  1. E’ semplice.. “perchè noi alla nostra età suoniamo punk!”

  2. Reina Saracino ha detto:

    grandi !!me l’aveva detto al concerto al tpo! mi preparerò allo stage diving dai camerini come ai vecchi tempi !!

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: