DEVASTED: Never Give Up

DEVASTED: Never Give Up
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DEVASTED: Never Give Up

“Si diceva che suonavo in una Punk Band che faceva il verso ai Rancid…ma io dico, non solo”

parto da questa dichiarazione personale perchè è importante conoscere e sapere per poter giudicare, conosco i DEVASTED e mi permetto di giudicare nel senso positivo il loro lavoro che certamente a molti disturbera’ una certa vicinanza alla beneamata ed apprezzata Punk Band che lungo gli anni 90 ha risvegliato una scena dormiente e che tanto ha dato alle nuove generazioni che lungo quegli anni hanno avuto la possibilita’ di conoscerli, ascoltarli, amarli, seguirli e anche: perchè no? copiarli.i DEVASTED, come molte altre Band della scena e come quella della citazione sopra, hanno saputo fare proprii certi linguaggi andando oltre, fissando ascolti e visioni per farle proprie e rendere un sound non certamente celebrativo e/o autocelebrativo ma che diventasse un nuovo linguaggio che prendesse dalla tradizione dei loro tempi e dei loro giovani anni per portarlo oltre…se vi sembro contorto avrete la possibilita’ di chiedermi spiegazioni personali, intanto andiamo avanti con la recensione di questo nuovo album della Band di Parma che ben si proietta in un mondo sempre piu’ globale e che non ha piu’ muri da abbattere se non quello della diffidenza dei soliti esterofili e/o invidiosi, dove una bella merda che viene dall’america è figa e un diamante di produzione nostrana non merita menzione…Sbagliato!

Attenzione: certamente i ragazzi devono ancora maturare ma con questo album sono sulla buona strada sempre che tengano fede alla loro grande passione ed attitudine.

L’album va oltre le sonorita’ citate sopra, è frutto di ascolti variegati ed ha la mescolanza che ne fa certamente un CD piacevole da ascoltare per intero e farlo ancora ripartire subito dopo ‘annastro’ 14 tracce di cui una con i loro amici australiani “Rabble” con cui hanno condiviso il palco nelle loro date italiane.

Il Video del singolo ben promette e le citazioni musicali e visive sono certamente un modo per onorare i loro beniamini, quindi nessuna critica gratuita ma ascoltate lì’intero lavoro e lasciatevi trasportare, sono certo che come è successo a me ne potrete godere.

La loro attivita’ live è stata sin ora molto densa di impegni e certamente “Never Give Up” li portera’ ancora in giro piu’ di prima, magari piu’ all’estero dove sono certo che apprezzeranno maggiormente.

Dal vivo sono sonoramente compatti e grintosi, quindi non vi resta che acquistare il CD e seguirli nelle prossime loro date.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: