DIRTY DISHES

DIRTY DISHES
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DIRTY DISHES

Che le compilation fossero un eccezionale veicolo promozional-musicale lo si sa da sempre, ma da quando ci sono la Epitaph e la Fat Wreck in giro questo genere di iniziative ha raggiunto lo stato dell’arte. E così questa volta tocca alla Honest Don’s (e/o Pink & Black), A.K.A. il dipartimento più “pop-punk” della label di Fat Mike che da alle stampe “Dirty Dishes”, 17 tracce nel più pieno rispetto dello spirito dell’etichetta. Ad iniziare nel migliore dei modi ci pensano i Nerf Herder, sicuramente tra i gruppi da tenere maggiormente d’occhio per il prossimo futuro e che con l’inedita “Vivian” dimostrano tutte le loro qualità. A seguire poi tutti gli altri che, tra alti (molti) e bassi (pochi) compongono la quasi totalità della schiera Honest Don’s; tra i degni di nota i Bad Astronaut, side-project di Joey Cape dei Lag Wagon, che qui ci fanno ascoltare “Grey Suits”, i Real McKenzies che con l’inno “Scots ‘Round The World” chiamano a raduno tutti gli scozzesi (e non solo loro) e gli irresistibili (almeno per me) Chixdiggit che con “Melissa Louise” non fanno prigionieri. Altri pezzi pregiati sono poi gli inediti di Limp e Squirtgun (oltre a già citati Nerf Herder) che ben si difendono e costituiscono un bel richiamo per l’acquisto. Ma sicuramente la cosa più interessante -e non prendetemi per veniale- è il prezzo, che per l’America è di soli 3.98 dollari e che sarà intorno alle 14-15mila lire italiane, e cioè niente se raffrontato alla messe di gruppi qui presenti, fatto questo che ha permesso alla label di vendere nei soli States qualcosa come 35.000copie del precedente volume. Un bel biglietto da visita, con tanto di copertina retrò-ironica, che sicuramente permetterà a chi non ha ancora saputo (o potuto) apprezzare la Honest Don’s di gustarsi una bella moltitudine di “good vibrations” ad un prezzo accessibilissimo. Che chiunque in procinto di fare una compilation prenda nota: questo è il modo per fare certe cose.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: