DISARM / MIGRA VIOLENTA : Technophagous / Specie in pericolo di estinzione

DISARM / MIGRA VIOLENTA : Technophagous / Specie in pericolo di estinzione
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DISARM / MIGRA VIOLENTA : Technophagous / Specie in pericolo di estinzione

Argentina e Italia unite, In questo split sul quale Punkadeka.it ha voluto dare il suo supporto sostenendo la produzione, trovate due Band di non poco spessore artistico e impegno politico.I Disarm spaziano con il loro free power-speed metal concentrato, con testi che non lasciano alcuna possibilita’ di controbattere, la convinzione è tale tanto da essere ben impressa su carta in modo che ognuno possa leggere e rileggere i loro testo/pensiero che altrimenti si faticherebbe a seguire dall’ascolto dello split.Il leit motiv resta sempre e comunque il motto ‘nascere per produrre/consumare e poi crepare, la spirale che ormai sembra aver avvolto il mondo occidentale di cui noi stessi facciamo parte a volte/spesso/sempre c’è ne dimentichiamo, ma ben venga chiunque c’è lo ricorda e lo fissa su un opera che di certo restera’ occulta ai piu’, a meno che non si voglia venire a contatto con la dura realta’ dell’esistenza umana, schiacciata sotto lo strapotere economico… ma vi rimando all’ascolto e alla lettura dei testi inclusi all’interno dello split.Dalla provincia italiana si passa all’Argentina con i Migra Violenta (HC/Crust).Per chi voglia approfondire la sua conoscenza Musicale su questa Band puo’ ricercare lo Split CD insieme a Hydrophobia (Mexico) …naturalmente non cercatelo al virgin megastore ma in quelle distro che di solito trovate nei CS (presto su queste pagine la recensione).Con ‘Destrucciòn capitalista’ e ‘Ultra crust’, anche Migra Violenta gia’ dai titoli non lasciano alcun dubbio sulla materia trattata e del resto chi li conosce gia’ sa cosa aspettarsi, se per molti il Crust è solo casino incomprensibile, dico che non ci si puo’ limitare al semplice e banale ascolto e soprattutto, giudicare sulla base di questo.Se si conosce la rabbia se si ha voglia di gridare tutto quello che si ha dentro ma soprattutto se si vive ai margini della societa’ civile che rinnega diritti chiedendo solo doveri e imponendo uno stile di vita omologato al consumismo piu’ sfrenato, solo allora si puo’ capire anche questa Musica e supportare chi la propone.Migra Violenta e Disarm con questo 7”Split ci danno lo spunto per poter entrare a contatto con un mondo diverso da quello che solitamente siamo abituati a vedere, leggere, ascoltare, consumare …siamo stati progettati per ben altro non vi pare?Buon ascolto.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: