DIVISION OF LAURA LEE: Pretty eletric

DIVISION OF LAURA LEE: Pretty eletric
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DIVISION OF LAURA LEE: Pretty eletric

Nuova band per la Burning Heart , l’etichetta svedese che sforna più gruppi rock di quanto l’IKEA faccia con i mobiletti. E proprio come i mobiletti dell’IKEA, le band della Burning Heart hanno anch’esse un loro preciso stile distintivo, sono molto carine esteticamente e assai funzionali alla mansione che si prefiggono di assolvere. Si pensi, solo per fare due nomi, ad Hives e International Noise Conspiracy. E come i loro colleghi di scuderia, promettono molto bene anche questi Division of Laura Lee, che sfornano un singolo con “tre canzoni tre” capace di far venire l’acquolina in bocca e di convincerci a mettere via qualche Euro per poi poter comprare l’album in uscita a febbraio. Tra l’altro, i Division of Laura Lee sono anche piuttosto fortunati: arrivano in un momento in cui, dopo un anno passato all’insegna dei neo-acustici, il terreno è stato preparato per la rivincita del rock ‘n’ roll, grazie al successo di fine 2001 di gruppi come Strokes, Black Rebel Motorcycle Club e degli stessi Hives, soprattutto in Inghilterra. In effetti, i DoLL hanno un qualcosa che li può accomunare a questi gruppi, per il fatto di riuscire a sintetizzare insieme il meglio dell’indie rock inglese (Jesus & Mary Chain, My Bloody Valentine) e americano (Fugazi, Sebadoh) del recente passato. E lo fanno, appunto, con tre grandi pezzi, col rock ‘n’ roll tirato tirato di Number One e Pretty Electric, e con una ballatona psichedelica come The Truth Is Fucked (dal titolo quanto mai attuale nella nostra povera penisola), che musicalmente ricorda un po’ anche gli Spiritualized e (persino!) gli Stone Roses. E se l’album avrà la qualità media di questo EP, sarà sicuramente uno dei migliori del 2002.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: