DOBERMAN: Zara Zara

DOBERMAN: Zara Zara
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
DOBERMAN: Zara Zara

Quando si ascolta album di gruppi sconosciuti al grande, e in questo caso anche “piccolo”, pubblico non si hanno vere e proprie aspettative ma ci si attende sempre un buon prodotto. Dopo la Playstation, il Sushi e Holly e Benji il Giappone ci regala anche questa Ska/core band che ha scelto una razza canina famosa per l’aggressività, anche se di certo loro non si rivelano poi cosi, come nome per il proprio gruppo. Dalla loro Biografia ho potuto sapere che questa giovane band ha calcato già palchi importanti con gruppi simbolo della scena ska-core come i pionieri Voodoo Glow Skulls o i Bad Manners, il che depone certamente dalla loro parte. Lo Ska core ormai tutti sappiamo ha gia detto tanto e di certo questi Doberman non brillano per originalità, ma non gliene faccio neanche una colpa, di sicuro però il loro è un sound puro e genuino che affonda le radici nello ska classico per essere reinterpretato in maniera attuale e diciamo “alla giapponese” . Quanto da me poc’anzi affermato potrebbe sembrare una contraddizione in termini ma non è affatto cosi per questi semplici motivi: nell’ultimo anno abbiamo avuto un caso eclatante in Italia (tutti sappiamo chi siano senza neanche il bisogno di nominarli) che hanno usato la musica “in levare” senza averne alcuna conoscenza musicale per meri scopi commerciali, portando alla ribalta questo genere, e gliene dobbiamo dare atto, ma d’altro canto ridicolizzandolo come pochi avevano fatto in precedenza. Questo gruppo invece con passione e convinzione lo ripropongono con convinzione e il risultato è più che apprezzabile. L’uso dei violini in modo preciso e accurato ne sono un’ulteriore dimostrazione. L’unico pecca vera e propria, ahimè, è la parte vocale. Non che il cantante sia stonato o che la qualità sia scarsa, anzi tutt’altro, ma davvero anche se più volte o provato a sentire bene i brani non si riesce a capire in che razza di lingua canti il che fà apprezzare meno questo prodotto, probabilmente nel solito Inglese “di Giappone”


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: