Domani All Time Low all’Alcatraz (MI)

Domani All Time Low all’Alcatraz (MI)
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Domani All Time Low all’Alcatraz (MI)

PRIMA E UNICA DATA ITALIANA PER IL GRUPPO DI BALTIMORAOSANNATO IN TUTTO IL MONDO

Sul palco dell’Alcatraz di Milano, il 14 febbraio -data unica in Italia – arriva una delle band più potenti del pianeta, acclamatidal pubblico e dalla critica (il mensile di musica U.K. “Kerrang!” gli hadedicato la copertina del numero di gennaio 2010): gli All Time Low.

Sono una vera e propria band di culto: tour soldout, tantissime collaborazioni illustri, canzoni composte per colonne sonore,ospitate televisive e talk show; tutto questo per un gruppo di Baltimora chesuona pop punk in maniera egregia e nettamente differente rispetto aitantissimi prodotti per teenager che da tempo saturano il mercato discograficoamericano.

Gli All Time Low sono esplosi negli ultimi mesianche in Europa: lo scorso anno sono stati l’unico gruppo scelto da Mtv per laregistrazione del famoso “Unplugged” (per intenderci: il disco acusticoregistrato da un live negli studi americani di Mtv che ha immortalato ancheKurt Cobain e i suoi Nirvana). Il disco è disponibile in questi giorni con unDVD in allegato.

Arrivano in Europa per un tour che è giàpraticamente sold out ovunque e che toccherà Milano il giorno di San Valentino,il 14 Febbraio. Sicuramente ci sarà modo di ascoltare anche il singolo “Toxic Valentine”, scelto per la colonnasonora del discusso film “Jennifer’sbody” che vede Megan Fox come protagonista. Ma gli ATL sono abituati ormai a partecipare a colonne sonorecinematografiche: recentemente hanno firmato, insieme a Franz Ferdinand, AvrilLavigne, Tokio Hotel, Kerli e molti altri, la colonna sonora del film “Alice in Wonderland” delvisionario regista Tim Burton (con attore protagonista Johnny Depp nella parte delcappellaio matto).

Ma ATL non sono solo un carrozzone mediatico, sonouno dei migliori prodotti musicali (da sottolineare musicale) che gli Statesabbiano partorito dall’esplosione del fenomeno pop/punk/emo. Nascono, agliinizi del 2000, a Baltimora, eseguendo brani di band come Blink 182, Green Daye New Found Glory. Nel giro di pochi mesi la formazione si impegna nel salto diqualità, registrando un demo auto prodotto che apre loro la strada al primo (eunico) contratto discografico con la Hopeless Records.

Nel 2006 danno alle stampe  l’EP ”PutUp Or Shut Up” e in seguito l’album “SoWrong, It’s Right”, pubblicato nel 2007, un disco d’esordio che impazzanelle college radio e permette al gruppo di fare moltissimi concerti dal vivo.

Lo scorso luglio, ATL pubblicano il nuovo album “Nothing Personal” con la partecipazionein studio di Mark Hoppus e prodotto da 3 pesi massimi  come Matt Squire, Butch Walker e DavidBendeth; un disco ben lavorato dove i temi trattati sono po’ il manifesto delgruppo: divertimento, ragazze e tanta buona musica. Un album premiato dacritica e pubblico (alla prima settimana era al n° 4 di Billboard).


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: