FAT MUSIC Volume V: Live Fat, Die Young

FAT MUSIC Volume V: Live Fat, Die Young
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
FAT MUSIC Volume V: Live Fat, Die Young

La primavera è ormai arrivata, gli uccellini ritornano a cinguettare felici e i punkers di tutto il mondo si rallegrano perché, come da cinque anni a questa parte, puntuale come le stagioni esce la nuova compilation della FatWreck. La label di Fat Mike però non vuole fare le cose come le fanno tutti e ogni anno si inventa qualcosa di nuovo per questa uscita, giusto per sfuggire alla monotonia. E così dopo le 101 canzoni da 30 secondi l’una ci troviamo questo “Live Fat, Die Young” che è una raccolta-sampler di soli brani inediti, e che mai più saranno ripubblicati (almeno queste sono leintenzioni), da parte di tutto il fior fiore della Fat Wreck e collegate (Honest Don’s e Pink&Black). Per convincervi maggiormente potrei dirvi che tra le venti band qui presenti ci sono i NOFX, alle prese con un bel branoche ci fa conoscere l’altra faccia di Los Angeles (con riferimenti a Billy Corgan!), oppure i miei favoriti del momento Propagandhi con il solitoschiaffo in faccia all’Amerika della “guerra per la pace”, o anche Lag Wagon e No Use For a Name, finalmente di nuovo su disco dopo un periodo di pausa.Ci sono anche, come è logico per un sampler, le nuove leve che stanno emergendo, e potremmo in questo caso citare Zero Down (in apertura) e Frenzal Rhomb, ma i gruppi sono veramente tutti di alto livello. Scendendonel particolare dei singoli brani ho veramente apprezzato, oltre ai già citati, Anti-Flag, gli scanzonati Wizo e Strung Out -un pezzo di molto superiore a quelli dell’ultimo EP-, anche se brani veramente brutti non vene sono. Che dire oltre a questo? Che c’è un pezzo nuovo dei Me First and the Gimme Gimmes, che i Consumed si confermano come la mia più grande attesa e che trovare venti canzoni a questi livelli non è molto facile al giornod’oggi. Sarà anche un genere, il pop-punk-hc, che ha poco da dire ormai, ma dischi come questi fanno ancora la loro parca figura. Inutile dire che, visto anche il prezzo popolare (intorno alle 25mila Lire), se vi piace ilsuono dell’etichetta dovreste farci più di un pensiero.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: