FORTY WINKS: To the lonely hearts

FORTY WINKS: To the lonely hearts
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
FORTY WINKS: To the lonely hearts

Eccomi qui a recensire un disco italiano degno di nota come pochi altri ultimamente.Uscito circa un anno e mezzo fa per la Trashed è stato poi ristampato in USA dalla End Records e presto sarà in giro nei negozi sotto il marchio Agitato. Tante le influenze che convergono e si amalgamano nel suono dei F.W.,che potremmo definire,tanto per dare un’idea,come un misto di hc melodico “evoluto” e pop-punk di facile presa..non so se mi spiego! Effettivamente trovo difficile dare una definizione precisa di questo suono molto variegato,emozionale e potente al punto giusto.Canzoni come “Anchor”,“Hug me”,“Tomorrow” o anche la title-track varrebbero da sole l’acquisto del disco..ma tutte le altre sono decisamente all’altezza.La voce riesce a creare una “continuità” tra tutti i pezzi ed i cori vi si inseriscono perfettamente,senza contare che la tecnica si sente eccome….le melodie sono spesso un po’ malinconiche,o almeno è questa la mia impressione,esagerando potrei dire “emo”…Tanti e precisi anche gli stop’n’go che rendono il tutto molto accattivante,anche grazie al lavoro encomiabile di basso e batteria. Non mancano gli episodi più classici come “’Till the moonlight comes” ,“One Time,Two Times” o anche “The big turnover”,con un tiro un po’ alla Blink 182 (senza offesa!);ben riuscita anche “You’re crazy” ,cover dei Guns’n’Roses. I testi sono talvolta spensierati altre volte più introspettivi e riflessivi,con un po’ di ironia che non fa mai male. Da segnalare anche “Every single doubt” e “Sick” pezzi veramente riusciti nei quale si fondono abbastanza bene l’anima più incazzosa e quella più romantica ed “intima”della band;in chiusura una ballata per romanticoni:”To the very lonely hearts”,altra versione della title-track. Insomma direi che è un disco che vale veramente la pena di acquistare,e che si distingue dal mucchio di nuove band che,pur senza un minimo di creatività,spuntano come funghi un po’ ovunque. Il disco ha già venduto un discreto numero di copie,considerando che è su un’indipendente, anche negli Stati Uniti.. Poi,chi mette sul retro-copertina frasi come:”For info,booking,sexy photos,mushrooms,erotic movies,hard movies,blowjobs & cumshots or just for some weed write to….”,troverà sempre un posto nel mio cuore e nel mio lettore! BUY OR DIE . Potete trovare altre notizie sui Forty Winks ai seguenti indirizzi:
www.end-records.com
www.asianmanrecords.com
www.truepunk.com
www.fortywinkslounge.com (sito ufficiale)


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: