GLI IMPOSSIBILI: Ribelli e Impossibili

GLI IMPOSSIBILI: Ribelli e Impossibili
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
GLI IMPOSSIBILI: Ribelli e Impossibili

Prendere o lasciare, questo sono gli Impossibili, nessuna via di mezzo al loro sound riconoscibile sin dalla prima nota. Attitudine come poche band hanno in questi ultimi tempi in cui l’imperativo sembra trovare la formula per spaccare il culo dimenticandosi della VERA essenza del PUNK ed in questo caso del PUNKROCK a cui i tre Impossibili sono dediti ormai da diversi anni.Fedeli alla Chronic e legati da una amicizia piu’ che da scopi di produzione riescono sempre a colpire nel segno regalando la loro Attitudine al PUNKROCK, fresca ed eccitante.Forse in questo ultimo lavoro la vicinanza a sonorita’ Deroziane si fa sentire ma, senza influire troppo poiché la totalita’ del CD vede gli Impossibili in veste assolutamente personale, testi sinceri ed in linea alla filosofia della band. Ascoltatevi “Fino a Quando” e se non siete contenti scorrete il CD fino alla versione Unplugged cantata e suonata da Araya…ma non è l’unico momento magico di questo CD che esplode in Amore e Rabbia come del resto è piena la vita di ognuno, gli Impossibili non hanno fatto altro che racchiudere tutto in questo “Ribelli e Impossibili” senza pretese alcune, solo tanta passione e Attitudine.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: