HALFWAYHOME: Let’s start this over

HALFWAYHOME: Let’s start this over
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
HALFWAYHOME: Let’s start this over

Ormai si sta sempre più consolidando il binomio che vede la nostrana Wynona Records ed il mondo del pop-punk, binomio al quale si associa sempre la costante qualità delle loro released che rende per noi sempre un grandissimo piacere recensire sulle pagine di Punkadeka.it le loro nuove scoperte. Questa volta è l’ora degli americani Halfwayhome che provengono da Orange County (stessa luogo che ha dato i natali ai mitici Guttermouth tanto per citare un nome). La band sin dal primo ascolto lascia una buona impressione perchè riesce ad unire un gradevole pop-punk ad un’essenza prettamente emo. Ci mettono grinta ed impegno e tranne per un episodio sfortunato (“Victory at five”) il disco riesce a coinvolgerti perchè ad ogni ascolto si scopre qualche particolare nuovo, sia a livello musicale che per quanto riguarda la parte dei testi introspettivi e mai banali.Solitamente nutro un’avversione particolare verso le band emo perchè non fanno altro che parlare di sfortunate storie d’amore mentre questi Halfawayhome (sia lodato Gesu Cristo!) non scadono in facili sentimentalismi ma riescono a parlare di sentimenti con testi interessanti e che ti portano dopo l’ascolto a rifletterci sopra. Il tutto arricchito poi da uno splendido booklet.Sinceramente un album è troppo poco per giudicare una band ma se questi sono i presupposti sentiremo presto parlare di nuovo di questa band che riuscirà sicuramente a ritagliarsi il suo angolo di celebrità.Voto 7+ (coinvolgente)
Tracklist1. What Part of forever don’t you understand?2. …And the moment passes by3. I can’t hear you whisper4. End Over5. Victory at five6. Chrushed by the best Texas had to offer7. Quicksand8. As I lay dying9. My best chaser10. Number one with a bullet.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: