HORRORPOPS: Bring it on!

HORRORPOPS: Bring it on!
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
HORRORPOPS: Bring it on!

Lo scorso album “Hell Yeah” era stata una bomba che aveva portato la ex nuova band di Kim Nekroman (già nei Nekromantix) sulla bocca di tutti, e li aveva anche portati in Italia per una data di supporto agli Offspring, occasione in cui si fecero notare per il loro sound esattamente a metà tra rockabilly anni ’50, punk old school e new wave anni ’80, il tutto condito da un look esagerato e da due GoGo dancers Millie e Kamilla ad aggiungere un tocco squisitamente anni ’50 al tutto.

Tornano quindi con questo “Bring it on”, e devo essere sincero con voi: il primo album non mi aveva entusiasmato, non sono un grande fan dello psychobilly, e quando deka mi appioppò questo cd da recensire non ero esattamente alle stelle, ma che vuoi fare?
E’ un lavoro sporco ma qualcuno dovrà pur farlo!
Niente edi più sbagliato, si è rivelato, questo, un ottimo cd coinvolgente, senza discese di tono, vario e dal nettamente più professionale del debutto.

La prima canzone “Freaks in uniform” è perfetta per aprire il cd: agitata, veloce, e condita da ottime melodie, scommetto che sarà anche la opener dei loro concerti…dal feeling più triste la seguente “Hit’n’run”, ma ugualmente buona…c’è anche un pezzo in levare, che ricorda un po’ le tipiche sonorità ska, il tutto per arrivare alla hit, il pezzo migliore del disco: “Caught in a blonde”, ancora ritmiche infernali, lyrics indiavolate per un pezzo in cui è impossibile stare fermi.
Un ottimo ritorno quindi, speriamo di vederli presto live in Italia!

TrackList
1. Freaks In Uniforms 2. Hit ‘N Run 3. Bring It On! 4. It’s Been So Long 5. Undefeated 6. You Vs. Me 7. Crawl Straight Home 8. Trapped 9. Walk Like A Zombie 10. Where You Can’t Follow 11. Caught In A Blonde 12. S.O.B. 13. Who’s Leading You Now


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: