I Talco con la Destiny records

I Talco con la Destiny records
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
I Talco con la Destiny records

NUOVA ETICHETTA – LA MITICA DESTINY RECORDS – E FUORI LE RISTAMPE DI 2 ALBUM PER LA FORMAZIONE VENETA CHE FUROREGGIA ALL’ESTERO.

IN ATTESA DEL PROSSIMO DISCO DEDICATO A PEPPINO IMPASTATO

 La storia della band Talco è simile a tante altre della musica alternativa italiana: una formazione nata per passione che raggiunge uno status e una credibilità artistica tale da diventare un riferimento per il mondo della musica alternativa. Per i Talco, l’universo è quello combat rock, tanto da chiudere un accordo discografico con la Destiny Records, etichetta di assoluto prestigio e valore, con sede a Berlino.
 I veneti Talco sono poco conosciuti in Italia, un fenomeno di nicchia, ma, in giro per l’Europa, sono richiestissimi. Il clamore e i consensi intorno al gruppo incuriosiscono la mitica agenzia di booking ed etichetta Destiny Records che, oltre a produrre il loro prossimo lavoro (in uscita a settembre 2010), ha ristampato anche i due album di maggior successo della band di Marghera. Ecco le fondamenta dell’accordo, come ci spiega Nick (batteria): “Destiny Records è una delle più importanti realtà discografiche, e non solo, ramificate sul territorio europeo. lo dico sia per la professionalità delle produzioni che per la promozione, cosa che ci permette di fare un ulteriore salto di qualità rispetto al passato. Naturalmente per arrivare a questa scelta, coordinata e promossa efficacemente da Kai “Muttis” che gestisce il management dei Talco, è stato determinante anche un rapporto umano di amicizia che ci lega a quell’ ambiente musicale e sociale berlinese” I Talco sono una band che si auto definisce “combat” perché, insieme alla parte musicale, ritiene essenziale comunicare precisi messaggi attraverso le proprie canzoni: antirazzismo, richiamo alla memoria storica (forti riferimenti alla lotta di resistenza partigiana), alla società dei consumi, ecc. Tutte tematiche alla base del loro lavoro, a cui si aggiungono le splendide inflessioni musicali che partono dal punk e dallo ska e si uniscono in una patchanka o meglio in una “Punk-chanka, in quanto attingiamo da diversi generi che ci hanno sempre accompagnato: i maggiori riferimenti sono la patchanka della Mano Negra in un’ottica più punkeggiante e la musica folk, dalla balcanica al Kletzmer, per arrivare anche, specie per quel che riguarda le liriche, alla musica cantautoriale italiana”Forti di un ottimo background, ottima tecnica e un fan base in continua crescita, i Talco arrivano alla Destiny che, non a caso, li definisce una delle migliori band oggi sul mercato (alternativo) italiano, passati in sordina nel proprio territorio d’origine ma esplosi in tutto il resto d’Europa. Qui ottengono successo e continui riscontri positivi: dalla creazione dell’inno di una squadra della Bundesliga, la seria A tedesca, il St. Pauli, passando per i tantissimi tour nell’ Europa dell’Est, Germania, Spagna e molti altri paesi.
 Tutto questo sono i Talco: 10 anni di musica ska punk e militante sulle spalle, un successo continuo, una fan base in Italia e all’estero compatta e interessata, mai perdendo di vista il senso “gioioso” del fare musica, senza però nascondere le proprio idee, opinioni e radici.

L’appuntamento con il nuovo disco in studio è per il 2010: “uscirà il nostro quarto disco, sul quale stiamo lavorando in questo periodo: un concept album basato sulla vicenda di Peppino Impastato, del quale ripercorriamo la vita attraverso le esperienze politiche e sociali contro la mafia, il tutto metaforicamente rapportato ai giorni nostri”


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: