JANEZ DETD

JANEZ DETD
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
JANEZ DETD

Mettete quattro ragazzi belgi in una stanza, fategli ascoltare i Ramones, i Beach Boys e una mezza dozzina di gruppi di Orange County ed ecco venir fuori i Janez Detd. Questo è indubbiamente uno dei migliori album che abbia ascoltato negli ultimi anni ma è di un gruppo che dalle nostre parti non conosce nessuno. In Belgio sono un po’ come i nostri Punkreas, anche se, e me lo si conceda, sono un paio di spanne sopra Cippa & C., ma soprattutto sono molto più giovani (non arrivano a 23 anni). Hanno già suonato con Bad Religion, Offspring, NOFX, SOIA, Millencolin e un bordello di altri gruppi. Questi quattro mischiano le melodie pop con l’hardcore davvero alla grande.Bellissimo il “college-rock” di “Old Enough” che riporta indietro agli anni dei Teddy Boys, stupende “Angeline” e “Hey Myron!”; “Lisa” è la loro super hit in Belgio, ma anche il resto non è da meno. Le mie preferite sono “Summer’s Gone”, “Heinz 57” (Toy Dolls style), ma soprattuttto la ska-core cover della hit anni ’80 “Take on Me” che ricorda moltissimo lo stile degli Snuff: sì, i Janez Detd usano anche fiati e tastiera (ma non sempre, non vi preoccupate). Niente male anche i “coming up next”, nient’altro che delle “ghost track” con una spiritosa speaker a presentarle. La produzione è curata nei minimi dettagli, e se pensate che è praticamente un’autoproduzione (la Cabalero Records è un’idea degli stessi Janez) e ha avuto tutto questo successo, c’è da riflettere su come funzionano le cose in paesi diversi dall’Italia (e il Belgio non è la Germania o gli Stati Uniti, è comunque un paese sfigato come il nostro).
E’ un album da avere, peccato che in Italia non si trovi… andate su www.janezdetd.com e chiedetelo direttamente a loro, vi tratteranno come qualcuno di famiglia. Si spera che presto abbiano una distribuzione anche da noi.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: