JUNIOR MURVIN: Inna de Yard

JUNIOR MURVIN: Inna de Yard
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

JUNIOR MURVIN: Inna de Yard

Chi non conosce la cover di “Police & Thieves” fatta dai Clash alzi la mano?
Ben 30 anni fa un ragazzo jamaicano appena ventenne incide insieme al guru del reggae-dub Lee Perry, l’anthem dei rude boys di tutto il mondo, “Police & Thieves” appunto.
Il successo arriva immediatamente anche grazie alla cover dei Clash, uscita sull’omonimo primo album. Negli anni ’80 e ’90 Junior Murvin incide diversi dischi di Reggae e Dub, collaborando con Mikey Dread e Henry “Junjo” Lawes, sino ad arrivare ad oggi.

L’inconfondibile falsetto di Junior Murvin vi accompagnerà nuovamente in un nuovo viaggio: il nuovo disco, uscito per la serie “Inna De Yard” della label francese Makasound, presenta 9 successi di Junior Murvin in splendida versione acustica. Da “Police & Thieves” con l’intro di Danny Dread, a Barman Posse, alle cover di capolavori del soul quali “Gipsy Woman” e “Closet” di Curtis Mayfield o “Ain’t No Sunshine” di Bill Withers.

Un disco di una raffinatezza ed eleganza senza paragoni, che non può mancare a nessun fan di reggae e men che meno ad ogni rude boys e rude girls che si rispetti.

Tracklist:
01 – Police & Thieves 02 – Gipsy Woman 03 – Badman Posse 04 – Rescue The Children 05 – Closer06 – Roots Train07 – Salomon08 – World Inflation09 – Ain’t No Sunshine

Voto 10/10


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >