KKK: Non c’è spazio per me

KKK: Non c’è spazio per me
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
KKK: Non c’è spazio per me

Da quanto tempo non mettevo le mani su un demo così oldschool!
Oggi quando un gruppo registra un demo, come minimo ne fa 100 copie, poi stampa una copertina fatta dall’amico del cantante laureato in grafica pubblicitaria, lo manda a tutti i giornali più importanti e si aspetta un contratto discografico in meno di un mese…nel frattempo si fanno curare il look da qualche agenzia apposita e si fanno sponsorizzare dalla Etnies o da chiunque altro.

Qui invece abbiamo 4 giovani che hanno solo voglia di fare un po’ di macello, divertirsi e rompere un po’ le palle (in senso positivo ovviamente) con un hardcore bello violento come insegnavano Sottopressione, Ragadi, Skruigners e compagnia bella…
La registrazione è molto buona, la grafica è volutamente scrausa, ma ciò che conta è che la musica è dannatamente buona.

Ammetto che non sono la persona più adatta a giudicare un gruppo HC, ma il fatto che riesca ad arrivare sempre in fondo al cd ascoltandolo è significativo; la traccia migliore per me è “Sabato sera”, cantata dal bassista Lori, una specie di Punk-Rock’n’roll sguaiato e cazzone.

L’unico appunto che mi sento di fare è per il cantato di cui spesso non si capisce il senso, e anche in un pezzo più melodico come “Senza una meta” resta troppo cattivo…però sarà questione di orecchio, probabilmente i fans dell’hardcore non ci faranno neanche caso. Comunque un buon gruppo, ecco il loro myspace: www.myspace.com/cappacappacappa


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: