KNIFE 49: Per Davvero

KNIFE 49: Per Davvero
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

KNIFE 49: Per Davvero

Ad ottobre dello scorso anno è uscito per Nextpunk Records il terzo album del quartetto milanese Knife 49 capitanato da Francesco Gatto, ovvero il presidente della Dogo Gang (la cui esistenza mi era sconosciuta fino a pochi giorni fa, non avendo mai avuto niente a che fare con i Club Dogo).
“Per Davvero” si presenta alle mie orecchie come un buon disco di street punk/Oi! cantato in italiano che mi riporta indietro ai tempi delle scuole superiori, quando fondevo letteralmente disci di Razzapparte, FFD e Reazione; un disco in cui non manca una buona dose di nichilismo (l’iniziale Tutto Quel Che Ho Angeli ne sono la dimostrazione), di ironia, penso soprattutto a I Bambini Fanno Oi! Tanti Auguri e di anti-politica (Fratelli d’Italia Numero). I pezzi che preferisco sono Non ne Posso Più, la più “sing along” del disco, la musicale e molto HC Still Doin’ Time e la successiva Vivo Per Te, secondo il sottoscritto la traccia più punk rock dell’album.
Da segnalare la “pausa” che i Knife 49 si prendono con Occhi Tristi, ballata reggae che si conclude con un crossover chitarre distorte e ritmi in levare.
Nel complesso “Per Davvero” è un buon album. Mentirei se dicessi che tutt’oggi ascolto il genere proposto dai Knife 49, ma un salto nel passato non fa mai male…

Tracklist:

Tutto Quel Che Ho
Fratelli d’Italia
Cappotto di Legno
Occhi Tristi
Per Davvero
Angeli
Non ne Posso Più
I Bambini Fanno Oi!
Still Doin’ Time
Vivo Per Te
Numero
Tanti Auguri
Non Ne Posso Più


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >