KURAIA: Kuraia

KURAIA: Kuraia
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
KURAIA: Kuraia

Questo è il loro primo lavoro ma, non sono dilettanti alla prima esperienza, infatti dietro al nome di Kuraia si celano mani esperte che hanno unito le loro forze per dimostrare il proprio coraggio (Kuraia n.d.r.): Joseba e Galder Izaguirre dei Dut , Fernando di El Corazon del Sapo e Mikel Kazalis che ha militato negli Anestesia e nei più noti Negu Gorriak. Il disco è cantato in lingua basca (Euskera) ma non preoccupatevi, il curatissimo booklet del cd dedica una pagina ad ogni canzone (undici in totale) riportando i testi in diverse lingue (Spagnolo, Catalano, Francese e Inglese [manca solo l’Italiano!]), i testi sono di denuncia e critica sociale, con qualche nota personale sulla realtà di oggi. Possiamo riscontare influenze musicali molto varie dai Misfits (o Danzig), ai Turbonegro fino ad arrivare agli Hellacopters, il tutto caratterizzato dal tipico sound del Rock basco (Los Clavos, La Perrera, Señor No ..ect..). Per arrivare così ad un risultato di Rock rude miscelato all’Hardcore che presenta alcune basi che paiono appartenere al new metal. E’ difficile trovare dischi così vari, aggressivi ma allo stesso tempo melodici che non finiscano col cadere nel banale… Saranno a giorni per la prima volta in Italia per presentare questo disco, è un ottima occasione per conoscerli dal vivo ..ecco le date:
04/04/2002 BACKDOR CLUB (PRATO) -05/04/2002 BULK (MILANO) – 06/04/2002 EL PASO (TORINO) –


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: