LEGLESS

LEGLESS
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LEGLESS

Billy, Andrea, Ale e Totò vengono da Bologna, sono quattro ragazzi molto giovani, alcuni nemmeno ventenni ed insieme sul palco si fanno chiamare Legless, band melodica a metà come impostazione tra Crummy Stuff e Forty Wings. Ci presentano in questa occasione una demo autoprodotta contenente sei brani, tutti in inglese.

Il suono è lineare e “Ramonesiano”, nel senso che il quattro quarti viaggia senza intoppi ne particolari elaborazioni stilistiche. Molto bella la traccia due, “No way”, caratterizzata da un interessante ritornello che fa capire le capacità del cantante che evidentemente possiede ma che deve ancora comprendere, per affinare la sua voce e migliorare la pronuncia. Molto bella anche “Someone’s raped My Cat”, dove anche i cori si rivalutano dopo qualche latenza.

Le chitarre sono lineari, ed oltre a qualche interessante riff non si avvertono praticamente assoli, nonostante la presenza di due chitarristi nella band. Questo è certamente un punto su cui possono lavorare per fare un passo in avanti.

La registrazione è bella e la demo è quindi orecchiabile, se i ragazzi sapranno metterci più grinta e migliorare le loro buone capacità di base potremmo sentire parlare di loro tra qualche anno, per ora questa demo è destinata a rimanere nella provincia.