LUMPEN: Il Nostro Giorno Verrà

LUMPEN: Il Nostro Giorno Verrà
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LUMPEN: Il Nostro Giorno Verrà

I Lumpen non hanno certo bisogno di presentazioni, suonano da tanto tempo, hanno scritto canzoni che ronzano nelle teste pelate dei kids da sempre ed il loro stile è inconfondibile, caldo come la terra da cui provengono e trascinante come la splendida curva cosentina, alla notizia del loro nuovo album nella mia mente ha iniziato a girare fisso tutto l’album “in ogni caso nessun rimorso”, pietra miliare dello streetpunk italiano e mi chiedevo: ma riusciranno mai a fare un album all’altezza di quella perla? Beh…SI!!
Come dicevo il loro stile è inconfondibile e i ragazzi mi sembrano da subito in gran forma nonostante siano passati già 12 anni dall’ultima fatica discografica e ci sia stato un cambio di line-up, la voce di Ciccio mi fa sognare perchè già dalle prime note ho la certezza che i Lumpen sono prepotentemente tornati, ma un ritorno di quelli col botto, ci consegnano un bel disco stradaiolo dove i testi sono incentrati sulla lotta di classe e sulla vita di tutti i giorni “LA NOSTRA VITA E’ SANGUE SUDORE E LACRIME, E’ IL NOSTRO ORGOGLIO SKINHEAD” urlano in ODIA, e già mi immagino una massa informe di teste e mani sotto al palco a ripetere all’infinito questa frase, “CAMBIARE MAI,RESTARE AUTENTICI” ecco, è quello che voglio sempre sentire da una band fedele ai suoi ideali e princìpi, momenti di vera emozione ascoltando “IO PER TE” e “LINEA 5” dedicata agli operai della ThyssenKrupp di Torino, puro orgoglio con infinite dediche a Cosenza, alla gente che amano, alla curva, ma inutile cercare la canzone preferita anche se “LA MEGLIO GIOVENTU'” mi sta già occupando buona parte della memoria e ha tutto per diventare un vero per proprio inno, non ci riesco a trovarla, ogni pezzo mi regala emozioni diverse, ogni strofa mi fa vivere il disco in prima persona.
Sorpresa finale con una ghost track che ho già avuto modo di sentire live, ma non voglio rovinarvi la sorpresa, e splendido artwork creato nientemeno che da Zerocalcare.
Per finire posso dire con tutta tranquillità che questo disco piacerà a tutti, dai vecchi fan a quelli che non li conoscono, dal punk con la cresta al vecchio skinhead, loro sono maturati e anche molto bene confezionando un lavoro dalla forte carica emotiva, impossibile non amare un disco che contiene cuore e anima di chi l’ha scritto.
Registrato al Sud Studio di Cosenza, prodotto da KOB Records, distribuzione GoodFellas.

tracklist
01) il nostro giorno verrà
02) odia
03) solo per te
04) la mia città
05) colpevole
06) la mia gente
07) linea 5
08) notte
09) 31 luglio
10) la meglio gioventù
11) un giorno difficile


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: