M.E.I. 2007: Il programma provvisorio.

M.E.I. 2007: Il programma provvisorio.
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
M.E.I. 2007: Il programma provvisorio.

M.E.I.
-Meeting delle Etichette Indipendenti-
Undicesima edizione
-Suono Italia, expò di strumenti musicali-
FIERA DI FAENZA – 24 e 25 novembre con anteprima il 23.

SEMPRE PIU’ ADESIONI PER IL PROSSIMO MEI, SONO GIA’ PIU’ DI 200!
PARTECIPA E ADERISCI AL MEI 2007, MANDACI LA SCHEDA DI PREADESIONE CHE TROVI QUI:
http://www.audiocoop.it/ita/schede_mei.html
SEGUICI TUTTI I VENERDI’ CON LA NUOVA NEWSLETTER INDIES MEI & AUDIOCOOP E TUTTO IL RESTO!
E SCOPRI LE NOVITA’ E GLI AMICI SU MY SPACE
http://www.myspace.com/mei_italy


Le novità del Mei in vetrina:

PREMIO PUNKADEKA PUNK BAND
http://www.punkadeka.it/premio.htm

PREMIO MUSIC CLUB: NUOVA CLASSIFICA PARZIALE
http://www.audiocoop.it/ita/news4414.html
 
I GANG :25 ANNI DI MUSICA FUORI DAL CONTROLLO
http://www.audiocoop.it/ita/news4401.html
 
AL MEI 2007 WORLD MUSIC E FOLK
http://www.audiocoop.it/ita/news4416.html
 
PARTNERSHIP SEMPRE PIU’ FORTE PREMIO DEMO RAI PER IL M.E.I 2007
http://www.audiocoop.it/ita/news4400.html
 
PREMIO TOAST: LA SETTIMA EDIZIONE DEL PREMIO PER L’ALBUM STRUMENTALE
http://www.audiocoop.it/ita/news4395.html
 
I PRIMI NOMI RIVELAZIONE INDIE ROCK E INDIE POP
http://www.audiocoop.it/ita/news4375.html
 
PROFILO MEI SU SONORIKA.COM
http://www.audiocoop.it/ita/news4418.html
 
 
AL MEI 2007 LE WEB RADIO DI RADUNI CON UNO SPAZIO AL MEI
http://www.audiocoop.it/ita/news4381.html
 
SUONO ITALIA, I PRIMI ESPOSITORI E I PRIMI CONVEGNI
http://www.audiocoop.it/ita/news4370.html
 
 
CASA DI BOOKLET, IL PROGRAMMA PROVVISORIO
http://www.audiocoop.it/ita/news4372.html
 
 
AVVISO!VASCO ROSSI RACCOGLIE DEMO PER IL MEI E SCEGLIE QUATTRO BAND EMERGENTI
http://www.audiocoop.it/ita/news4386.html
 
 
UNDICESIMA EDIZIONE PREMIO MEI EMILIA ROMAGNA 2007
http://www.audiocoop.it/ita/news4365.html
 
 
RAGGIUNTO ACCORDO PER PARTNERSHIP TRA MEI E EUROSONIC
http://www.audiocoop.it/ita/news4368.html 
 
INVITO A TUTTI I FESTIVAL:  
IL 23 NOVEMBRE INCONTRO CON IL MINISTRO PER LE POLITICHE GIOVANILI GIOVANNA MELANDRI
http://www.audiocoop.it/ita/news3980.html
 

IL MEI ADERISCE ALLA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE:
L’appuntamento conclusivo del MEI 2007 coinciderà con un’altra data importante: la giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Chi avesse idee o proposte da sottoporci può contattarci all’indirizzo roberta.barberini@materialimusicali.it
AL PROSSIMO MEI VERRA’ ASSEGNATO IL PREMIO “MEI WEB”
in collaborazione con music boom al miglior sito, al miglior blog e miglior newsletter
STANNO ARRIVANDO SEMPRE PIU’ NUMEROSI I VIDEO PER IL PIVI,
-Premio Italiano Videoclip Indipendente- partecipa anche tu per una nuova “visione” della musica!
http://www.audiocoop.it/ita/news3921.html
VEDI IL VIDEO DEGLI “ASSALTI FRONTALI” – AL MEI 2006
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=mei%202006&tipo=testo&lb=90

L’undicesima edizione del MEI verrà dedicata al 50° Anniversario dell’Arci
Il MEI aderisce alla Giornata mondiale contro la violenza alle Donne, istituita nel 1999 dall’ONU
prevista per il 25 Novembre.
Download:
-Tutti i bandi
-Scheda di preadesione Mei 2007
-Scheda votazione PIMI per giornalisti
-Scheda e bando di partecipazione PIVI 2007
http://www.audiocoop.it/ita/schede_mei.html
Il Mei 2007 si svolgerà come sempre alla Fiera di Faenza il 24 e 25 novembre con anteprima il 23 novembre e sarà anche per quest’anno la casa comune di tutte le produzioni musicali indipendenti italiane: dall’indie rock alla nuova musica d’autore, dal nuovo pop al neofolk, dal reggae all’hip-hop, dall’elettronica la punk, dal jazz al blues, dallo ska al metal fino a tutte le sfumature della nuova musica italiana.
Dopo i dati dello scorso anno che hanno visto 30.000 persone, 300 artisti, 300 espositori, 250 videoclip, 150 giornalisti, 100 convegni, 50 operatori stranieri e oltre 6 milioni di spettatori in tv, il Mei si conferma la prima Fiera della nuova musica in Italia. L’affluenza totale (nelle dieci edizioni finora realizzate) è stata di 150.000 persone, l’affluenza massima di 30.000 persone nell’ultima edizione. Questo dato comprende anche l’affluenza alla Notte Light organizzata a Faenza, l’unica notte Indies Italiana.
Il Mei di quest’anno diventerà un vero e proprio polo della musica italiana con la presenza di etichette discografiche, produttori di strumenti musicali italiani, editoria e videomaker, produttori di musiche regionali, festival e la presenza di tutti gli operatori della scena italiana che rischia sempre più in tutti settori la definitiva cancellazione per colpa della globalizzazione.
Programma Provvisorio
AL PROSSIMO MEI A FAENZA:
NOVITA’

Tra le novità di quest’anno, oltre alla presenza di tutte le produzioni indies nei tre padiglioni della fiera –insieme ai tre tendoni per i live – spicca sicuramente la presenza di “Suono Italia”, con il meglio della produzione artigianale nazionale di strumenti musicali in un padiglione del Palazzo delle Esposizioni, in centro a Faenza, che porterà una grande attenzione da parte del mondo della musica colta (jazz e contemporanea) cui si aggiunge il progetto della valorizzazione delle musiche regionali con la presenza di festival e operatori del settore. A tal proposito, citiamo il workshop del MEI di sabato 12 maggio durante il festival “La musica nelle aie” a Castel Raniero alla presenza di Slow Food Italia e con gli interventi di oltre 20 festival: è un altro elemento importante contro la globalizzazione e la cancellazione delle tradizioni musicali e culturali del territorio che ,come la novità degli strumenti di “Suono Italia”, testimonia la volontà di proseguire su un percorso volto a contrastare lo strapotere del marchi multinazionali in questo settore, ormai presenti anche in altre fiere nel nostro paese, che rischiano ci cancellare la tradizione dell’artigianato come produzione musicale “made in Italy”.
Ci sarà un omaggio “indie” a Vasco Rossi, un tributo che come afferma Giordano Sangiorgi, organizzatore del Mei: “E’ uno dei pochi grandi della musica italiana che si è esposto criticando la programmazione dei grandi network radiofonici”. Stiamo collaborando con Marco Ambrosi su questo versante.
Leggi la news su http://www.audiocoop.it/ita/news3589.html
Il “MEI INTERNATIONAL” è un altro aspetto dell’evoluzione del MEI che, a partire dalla scorsa edizione, ha portato più di cinquanta operatori stranieri alla fiera e che sta proseguendo per allargare i contatti e consolidare gli scambi con realtà musicali a livello mondiale attraverso un accordo con il Ministero del Commercio con l’Estero. Inoltre un interessante sezione World dove saranno realizzati showcase, dibattiti e tavole rotonde legate a questo genere, un passo importante che copre un vuoto di attenzione nei confronti di questo settore così dinamico e ricco.
Sono previsti incontri e presentazioni con i responsabili regionali AudioCoop in cui verranno presentati i nuovi assetti territoriali dell’associazione AudioCoop a livello nazionale.
“MEI TECH” e “FUTURE MEI” sono due nuovi progetti: il primo, sviluppato dalla Minus Habens Records, punta a valorizzare la nuova scena elettronica e dance, che nella prossima edizione del Mei sarà un altro tassello del vasto panorama musicale del meeting, dimostrando l’attenzione non solo verso il folklore e la tradizione ma anche verso le nuove tecnologie e scene musicali. Questa iniziativa va ad affiancare il progetto Hip Hop Mei curato da Piotta e il progetto Punkadeka, dedicato alla scena punk italiana, che hanno ottenuto grandi consensi nelle passate edizioni. Il secondo invece, il “FUTURE MEI”, è il progetto espositivo della Nopop di Bologna per coinvolgere tutte le nuove realtà di innovazione tecnologica in un’area apposita del MEI.
Nella sua terza edizione “Music@2007” , il magazine musicale prodotto da Italia Promotions da un’idea di Geppino Afeltra, scritto da Letizia D’Amato e Claudio Poggi e diretto da Pierluigi De Pasquale, ha lanciato un appello a tutti gli artisti emergenti, invitandoli ad inviare il materiale alla redazione che poi ha selezionato e mandato in onda i migliori in ogni puntata, offrendo anche la possibilità di far esibire al MEI di Faenza, il Meeting delle Etichette Indipendenti, l’artista scelto dallo staff del programma, che è ormai diventato l’appuntamento fisso per gli amanti della musica: un show dinamico, sempre attento all’attualità, con copertine che ne contraddistinguono lo stile e che hanno spaziato dai 50 anni del rock ‘n roll alla re-union dei Police, dai 40 anni dei Doors, fino ai 50 di Sergeant Pepper’s e ai tanti approfondimenti e curiosità imperdibili per i musicofili. Tutto questo con alcune immancabili novità, quale la speciale classifica dei 5 brani più scaricati, tornerà anche nell’edizione estiva di Music@ 2007 che ancora una volta offrirà il meglio della musica italiana e internazionale: anteprime di uscite discografiche di rilievo, tour, anticipazioni, argomenti d’attualità legati al mondo dello spettacolo, eventi, novità cinematografiche e dvd legate alla musica, videoclip, backstage, e ancora molto altro.
-Collaborazioni-
Raggiunto un accordo con Romics, la fiera del fumetto che si terrà a Roma dal 4 al 7 ottobre 2007, all’interno della quale ci sarà un MEI STORE dove verranno attivate diverse iniziative musicali, mentre il Romics sarà presente alla prossima edizione del Mei a Faenza. Verrà inoltre organizzato un convegno per le reciproche manifestazioni su un tema di interesse per il settore. Questa iniziativa di “scambio” si va ad aggiungere a quella di “Più’ libri più liberi”, che invece porterà al Mei 2007 il mondo dell’editoria ed il suo legame con la musica.
PREMI
-Pimi e Pivi-
Anche per l’undicesima edizione del Mei- Meeting delle Etichette Indipendenti- che si terrà a Faenza il 24 e 25 novembre 2007 con un’anteprima il 23, non mancheranno i due premi più importanti, ovvero il PIMI -Premio Italiano Musica Indipendente- e il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente-.
Il Premio Italiano Musica Indipendente, premierà la sera di venerdì 23 novembre al Teatro Masini, come d’abitudine, nella serata d’anteprima del MEI 2007, l’album indipendente che ha venduto di piu’ nel periodo 1° ottobre 2006 – 30 settembre 2007, e altri progetti indipendenti che hanno venduto di piu’, secondo le classifiche ufficiali di Musica & Dischi. Inoltre una giuria di qualità supervisionata da Federico Guglielmi, Daniel Marcoccia, Valerio Corzani, Enrico Deregibus, John Vignola e Fabrizio Galassi, premierà: Miglior album; gruppo indipendente; solista; tour; etichetta. La votazione avverrà tramite una scheda che sarà inviata a tutti i giornalisti specializzati italiani. Non mancheranno neanche i premi speciali come il tradizionale Fuori dal Mucchio per l’album d’esordio e quelli di Rockstar per la migliore etichetta indie, di Rocksound per gli italiani che si sono distinti all’estero, e di Groove per l’Hip Hop e altri in via di definizione.
Ricordiamo che l’anno scorso vinsero per le cinque categorie:
Miglior album Assalti Frontali "Mi sa che stanotte"
Miglior gruppo indipendente Afterhours
Miglior solista Marco Parente
Miglior tour Petra Magoni & Ferruccio Spinetti
Miglior etichetta Urtovox
Inoltre furono cosegnati i premi speciali come Miglior produttore artistico a Simone Chivilò; Miglior produttore discografico a Stefano Senardi e Miglior Autoproduzione a Rosa Tatuata "Caino".
Inoltre ci furono alcuni riconoscimenti speciali assegnati dal MEI come quello per la ECM, storica etichetta di musica contemporanea, e alla Sugar per il Progetto Rezophonic curato da Mario Riso per la raccolta di fondi a sostegno di Amref. Altro riconoscimento speciale a Ettore Caretta, per la sua attività di promoter capace di rinnovare il panorama cantautorale italiano.
Chi volesse segnalarsi è pregato di inviare una e-mail a andrea@audiocoop.it
Il Premio Italiano Videoclip Indipendente, storico riconoscimento, quest’anno avrà come Presidente di giuria Michele Bovi, Capo Redattore Centrale del Tg2. Verrà anche presentato il suo libro, scritto con Pasquale Panella, "Da Carosone a cosa nostra gli antenati del videoclip" (Coniglio Editore). Nel libro descrive l’avventurosa “preistoria” del videoclip musicale, frutto di una ricerca in cui Michele Bovi ha scovato oltre mille filmati a colori dell’epoca, fotografie di scena, locandine promozionali per i mercati italiano, francese, inglese e americano di Cinebox e Scopitone. Vicepresidente sarà Vito Molinariuno dei registi che hanno dato vita e lustro al varietà televisivo italiano. Inoltre tra gli ospiti d’onore del PIVI è stata confermata la presenza di Frankie-Hi-nrg-MCcome testimonial del videoclip italiano indipendente di ricerca degli ultimi anni.
A coordinare il Pivi, invece, sarà come lo scorso anno, Fabio Melandri, direttore artistico di “Akuò VideoClip Music Festival”.
Mentre in giuria troviamo, tra i tanti: Gianluca Curti – Minerva Pictures Group/RaroVideo; Giulietta Fara – Future Film Festival; Massimo D’Alessandro – Studio Blu Production; David Bonato – Run Multimedia; Guido Michelone – Critico musicale; Marino Midena – Roma Independent Film Festival; Francesco Barbieri – Concorto Festival; Stefania Piccinelli – Festival internazionale Tierradetodos-Terra di tutti film festival ;Gabriele Carpi – Festival del Cinema di Brescello; Stefano Chiuri – Collecchio VideoFilmFestival; Andreas Perugini – Cineforum Bolzano
Sono tutti invitati fin da ora a spedire videoclip a low budget (non oltre i 10.000 euro) e autoproduzioni clip a bassissimo budget (non oltre i 5.000 euro) realizzati tra il 1° ottobre 2006 – 30 settembre 2007. Non esiste alcun limite riguardo il supporto delle riprese e i generi estetici e musicali, purché l’opera inviata sia riconducibile alla forma generalmente intesa di videoclip. Non è richiesto che l’artista protagonista del video sia necessariamente in possesso di contratto discografico o titolare di pubblicazioni ufficiali. Unico requisito è che l’opera venga proposta al Concorso con il pieno accordo tra titolari dei diritti delle immagini e i titolari dei diritti sul brano musicale.
E veniamo alle partenership: al Mei con Qoob Tv sarà possibile guardare in esclusiva i video che parteciperanno al premio.
Saranno premiate nella giornta tradizionale di domenica 25 novembre le cinque categorie: Miglior videoclip; regia; montaggio; fotografia; soggetto originale. Inoltre ci saranno i premi speciali come lo scorso anno tra cui Musicanimata del Festival Castelli Animati, VideoFreccia, Ravello Film Festival, il premio per la tecnica di Tutto Digitale e altri.
L’anno scorso vinsero:
Miglior videoclip L’abbandono di Marta sui Tubi di Fabio Luongo
Miglior regia: DanXzen per Campo Minato di Amari
Miglior montaggio: Gianandrea Tintori per Domani di Otto Ohm
Miglior fotografia: Roberto Galassini per Piove Piano di Blume (anche premio Tutto Digitale per la tecnica)
Miglior soggetto originale: Luca Lumaca per Satan Eats Satan di Julie’s Haircut
Nell’edizione 2006 sono arrivati oltre 250 clip per il Premio Italiano per il Videoclip Indipendente, il premio di clip più partecipato in assoluto in Italia, che conferì anche dei riconoscimenti speciali al film de L’Orchestra di Piazza Vittorio di Agostino Ferrente, per aver asputo raccontare attraverso il linguaggio delle immagini un fenomeno musicale che sembra una favola, un vero docu-musical distribuito da Lucky Red mentre il disco è d iRadio Fandango, il secondo invece è andato ad Amici nel Tempo di Riccardo Sinigallia, per la capacità di mantenere uno spirito indie pur all’interno di una multinazionale.
Inoltre, il coordinamento del PIVI attraverso un indagine sui principali cananli tv musicali italiani e sui principali canali on line valuterà sempre per lo stesso periodo(1° ottobre 2006 – 30 settembre 2007) quale è il videoclip che ha ottenuto piu’ passaggi in termini di visibilità.
Intanto quest’anno è stato deciso di dare un riconoscimento speciale per il videoclip "These boots are made for walking", de "Le Braghe Corte", che attraverso una inedita e simpatica partnership con Rocco Siffredi e un’ottima impronta di videografica è riuscito a "bucare" gli schermi e far passare la giovane musica indie de Le Braghe Corte nei principali canali tv nazionali. La dinamicità del video, caratterizzata da uno scambio di “battute” tra la band e il pluridecorato porno-attore e contornata dalla pin-uppiana presenza delle Sick Girls, ha così permesso al gruppo di trasmettere al massimo il feeling della canzone dando vita ad un connubio perfetto tra audio e video. Merito certamente in grandissima parte del regista Samuele Gottardello dello Studio Controcampo di Mogliano Veneto. Il successo avuto deve fare da apripista ai tanti videoclip che non trovano purtroppo i giusti canali di distribuzione.
Le Braghe Corte giungono a questo lavoro dopo l’uscita del loro secondo disco “King of the fools”, autoprodotto e distribuito dalla Venus, cercando di dare più immagine alla loro qualità musicale. Non sicuramente una missione facile dal momento che sono mossi solo dalle loro forze e non da qualche presenza “major”.
La premiazione avverrà all’interno delle premiazioni del PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente che si terrà al MEI 2007, che si tiene dal 23 al 25 novembre, nella giornata di domenica 25 novembre alla Fiera di Faenza.
-Premio Toast-
Settimo Premio Toast per il Mei "alla migliore proposta strumentale prodotta o autoprodotta in Italia nel 2007".
Ideato nell’autunno del 2001 da Giulio Tedeschi e promosso dalla Toast Records con l’appoggio determinante del M.E.I il PREMIO TOAST è rivolto a tutti i musicisti, gruppi e progetti che esprimono la loro creatività attraverso la pura espressione strumentale.
Non ci sono limiti di genere (pop, rock, ambient, jazz, classica, sperimentale, industriale, etnica, wave, lougue, colonne sonore, musica sacra, folk, etc.). Per partecipare è necessario far pervenire la documentazione richiesta dal bando entro e non oltre il 10 ottobre 2007 a "Toast sas, Casella
Postale 64, 10100 Torino, att.ne Premio Toast". Bando scaricabile all’indirizzo http://www.toastit.com/Bando2007.html
"Premio Toast per il M.E.I 2006" riconosciuto a: FONDERIA "Re>>enter" (Cd album, Vynil Magic-BTF/2006) e segnalazione speciale al Cd album "In Volo" (Osella & Partners/ 2005) dei SURSUMCORDA (fuori concorso per essere stato prodotto nel dicembre 2005).
Info: premiotoast@toastit.com
www.toastit.com – premiotoast@toastit.com
-Altri premi-
Il Mei premia la migliore colonna sonora del video “Come ti vorrei”
http://www.audiocoop.it/ita/news3797.html
Sono previsti poi particolari riconoscimenti in occasione dei 10 anni dell’etichetta V2. Durante il Mei 2007 sono previste inoltre le celebrazioni di ben 4 trentennali: i 30 anni dell’etichetta Materiali Sonori, i 30 anni del gruppo degli Skiantos, i 30 anni di carriera di Massimo Bubola, e i 30 anni della rivista musicale IL MUCCHIO.
Intanto è stato deciso di dare un premio speciale al videoclip "These Boots Are Made For Walkin’", de “Le Braghe Corte“, che attraverso una inedita e simpatica partnership con Rocco Siffredi e un videoclip con un linguaggio fresco, giovanile e divertente è riuscito a “bucare” gli schermi e far passare la giovane musica indie de Le braghe Corte nei principali canali tv nazionali.
Non mancherà neanche il consueto Premio Demo Rai di Radio Rai 1. Per saperne di più vai al sito: http://www.radio.rai.it/radio1/demo/intro.cfm
E poi, sempre su Rai 1, questa volta in Tv, il Music@2007 (vedi su “novità”).
Si terranno anche altri premi tra cui il Premio Castellina per il liscio.
VIDEOCOOP
Anche numerosi festival sono coinvolti grazie alla sezione VideoCoop, l’associazione di videomaker del Mei, come Veda Visioni; Niiinoo; Collecchio Video Film Festival; 10 Minuti Film Festival; il progetto Get Out della Kamel Film e molti altri.
-Concorsi-
"MUSICANIMATA" (seconda edizione), il concorso per videoclip di animazione che si svolgera’ al mei 2007.
Torna l’appuntamento con il concorso Musicanimata, organizzato in collaborazione da I Castelli Animati e dal MEI-Meeting delle Etichette Indipendenti.
L’animazione, grazie anche alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia digitale, sta diventando un mezzo di espressione sempre più diffuso tra chi vuole raccontare una storia in pochi minuti. Animazione e musica costituiscono un connubio naturale, che viene declinato spesso sotto forma di videoclip. Il Concorso è aperto ai Videoclip realizzati con qualsiasi tecnica di animazione, sia tradizionale che digitale.
La scheda di iscrizione compilata in ogni sua parte e in duplice copia, deve raggiungere la Segreteria del Festival entro e non oltre il 15 ottobre 2007. I film vincitori verranno premiati sabato 2 dicembre ai Castelli Animati e domenica 25 novembre alla Fiera di Faenza.
Il concorso sarà inoltre promosso nell’ambito della prossima edizione di Romics, festival del fumetto e dell’animazione, alla Fiera di Roma dal 3 al 7 ottobre.
Il bando è scaricabile dal sito www.castellianimati.it e dal sito www.audiocoop.it 
Per ulteriori informazioni: Castelli Animati Tel.06 93953069 e-mail castellianimati@castellianimati.it 
-Proiezioni-
Indipendentemente Dai Sogni (passato e futuro [?] della musica “alternativa” italiana)
Il progetto nasce da un’idea di Marco Ambrosi e Matteo Romagnoli, musicisti che hanno da poco superato i 25 anni e che, quando nei primi anno ’90 c’è stato il boom della musica indipendente e alternativa, erano poco più che bambini. Guardano a questo mondo con lo sguardo di chi sognava di farne parte e oggi questo sguardo entra all’interno della scena musicale indipendente e fa i conti con la realtà.
Video-documento della scorsa edizione del Mei, realizzato da Riccardo Zanobini.
Video-documento di Indipendulo con le band che hanno partecipato all’edizione 2006.
Film indipendente "Pedra Mendalza" di Claudio Rocchi Per saperne di più: http://www.claudiorocchi.com 
Videoclip "La differenza " dei Discanto vincitori del premio per il miglior video alla prima edizione del Ninooo Video-Music Festival D’emergenza, svoltosi a terlizzi (ba) il 26 e 27 maggio scorsi.
I clip vincitori di VedaVisioni, la Rassegna di Cortometraggi realizzata dall’Associazione Culturale Veda (aics), tenutasi a Parma presso la Casa della Musica, nei giorni 11-13-28-30 Aprile. Vota il tuo preferito sul sito www.vedacommunication.com o direttamente su
www.edizioniacidoclub.net
Un film del progetto GET OUT della Kamel Film, progetto di realizzazione di un circuito cinematografico rivolto esclusivamente al pubblico dei teen-agers con biglietto d’ingresso a prezzo ridotto rispetto al normale biglietto cinematografico. Visita il sito http://www.getoutproject.com/homeit.html 
CONVEGNI
Moltissimi anche i convegni previsti per quest’anno. Eccone un elenco e un calendario ancora del tutto provvisori:
Venerdì 23 novembre
MIC Museo Internazionale delle Ceramiche Faenza
Ore 14: Incontro con il Ministro per le politiche giovanili Giovanna Melandri
Ore15.30: Focus sullo stato della musica indipendente ed emergente in Emilia Romagna con Ass.re regionale e Ass.ri Provinciali
Ore 17: Presentazione dei libri sulla storia del rock indipendente e Romagna Nostra
Live
Teatro Masini Faenza
Venerdì 23
Premiazione PIMI con Francesco Rutelli+Concerto di Massimo Bubola per feteggiare il suo trentennale di carriera
Domenica 25
Incontro per la giornata contro la violenza sulle donne
Sabato 24 novembre
Fiera di Faenza
Sala convegni Area Fiera
Ore 9: Incontro con il Sottosegretario al ministero per il commercio internazionale Milos Budin: “si può costruire un grande mercato europeo contro l’invasione della produzione pop angloamericana?”
Ore 11:Convegno di Musica e Dischi dal titolo :Disco e internet: nemici o alleati?
0re 12.30: presentazione nuova dirigenza SIAE
Ore 14: 50 anni di ARCI
Ore 15: Romics
Ore 16: Più libri più liberi
Ore 17: Premio rivelazione indie rock+EXTREMA+SKIANTOS
Domenica 25 novembre
Fiera di Fenza
Sala convegni Area Fiera
Ore 9: TOPIX
Ore 10.30: MY SPACE
Ore 11:Mattina Incontro con Pietro Folena
Ore 12: Convegno di musica classica
Ore 14:Presentazione del libro Story teller’s ( con Luca de Gennaro e Paola Maugeri)
Ore 14.30: PIVI
Ore 17: 30 Premio rivelazioni indie-pop
Ore 18: 25 anni dei Gang
Ore 19: I FIGLI D’ARTE
E poi ancora uno sul Primo maggio tutto l’anno e un altro con Cornetto Algida.
LIVE ED EVENTI
Oltre agli espositori, il MEI sarà incentrato sui live: circa 200 gli artisti attesi alla Fiera di Faenza, al Teatro Masini e in varie location della città. Si stanno già allestendo le tre serate al Teatro Masini di Faenza:
Il venerdì le premiazioni del PIMI e in serata anche Massimo Bubola parteciperà con la sua Eccher Music alla fiera, e anteprima del venerdì al Masini per festeggiare anche il suo trentennale di carriera, infatti il tour che sta portando quest’estate s’intitola appunto " 30 BANDIERE " composto da oltre 20 date tra luglio e agosto. E poi ancora Fandango con Radiodervish, Bennato, Taranta Power, Enzo gragnanello, Mauro Giovanardi ( La Crus), Fabio Barovero( Mau Mau), Roberto dell’Era e Diego Mancino.
Il sabato Cose di Musica con Avion Travel, Daniele Silvestri, Samuele Bersani.Nel pomeriggio è previsto il Tributo a Vasco Rossi con una decina di band di Marco Ambrosi il Premio Hip Hop e il progetto live indie rock di Indipendulo, e si esibiranno tutto il giorno le band dei MEI FEST, mentre il sabato sera in fiera sono già stati invitati a suonare The Second Grace e Juan Mordecai e molti altri.
La domenica pomeriggio torna Indipendulo, un grande evento nei padiglioni del Mei, ovvero il “Festival Mini”, una festa per il 10° anno di attività della Tube Records, la storica etichetta, con PORNORIVISTE, GERSON, JOLAURLO, IO’ DRAMA, THE JAINS e molti altri. Ci saranno inoltre Carmen Consoli, i laudari, Alfio Antico e Rita Botto. Inoltre in programma ci sono il premio punk di Punkadeka con super ospiti gli Skiantos, quello Hip Hop de La grande Onda e quello Blues di Blooze People, saranno altri tre momenti live imperdibili collegati ai rispettivi festival (vedi su “Festival”).
Previsto anche il live di due artiste,Veronica Marchi e Pilar che presentano in anteprima la tournèe che si svolgerà in sei date in tutta Italia per il progetto Acustidonna di Francesco Paracchini. Anche Marco Notari sarà presente con i suoi Madam, dopo la registrazione del suo concept-album. L’ ECM sarà presente con una mostra fotografica su Roberto Masotti. Nato a Ravenna nel 1947, diploma di Industrial Design, fotografo free-lance dal 1971. Si è dedicato alla documentazione e ricerca, attraverso il mezzo fotografico, ma anche intervenendo con scritti, interviste ed articoli nel campo dello “spettacolo” e in particolare della musica jazz, contemporanea e sperimentale. Molte sue immagini sono state utilizzate dall’editoria per libri, riviste, copertine di dischi, soprattutto per la casa discografica ECM.
Anche Giuseppe Giacobazzi si esibirà al prossimo Mei. Il super singolo “Patacca Rap”, infatti, ha totalizzato su You Tube più di 51.705 download del video, diventando il vero tormentone dell’estate e il nuovo inno della riviera adriatica. Il singolo prodotto dalla Irma Records di Bologna, in collaborazione con Ridens /agenzia di cabaret, e Materiali Musicali, tra gli ideatori del Mei, è stato di recente anche trasmesso su Radio 101.
Ma il Mei apre anche all’elettronica con DIGICOMICS, un progetto di MusicbOOm & PuntoGif Magazine. Il MEI si rinnova aprendosi alla musica elettronica. Nonostante il declino registrato dal genere "electro", il virus digitale ha ormai contaminato ogni forma d’arte audiovisuale. Dopo il clamore suscitato a fine millennio quando i dj entrarono nell’Olimpo delle superstar della musica, l’elettronica da un lato ha influenzato e contaminato tutti i generi e dall’altro è implosa in istanze minimali (derivanti ad ogni modo da librerie infinite). Pare che almeno un ragazzo su cinque abbia provato a "smanettare" coi suoni al computer mentre MySpace è sempre più un magma senza capo né coda. Così spesso i vecchi grandi ci deludono, perché è facilissimo perdere il tempo dei tempi, e giovani pieni di speranze tentano di salire alla ribalta del web usandone tutti gli strumenti a disposizione, da YouTube alle netlabels. Il MEI ha deciso così di mettere un ordine (impossibile) al flusso interminabile che scaturisce dai modem ADSL e selezionare alcuni di questi giovani, con la collaborazione della gloriosa webzine musicbOOm e della nuova rivista di fumetti e musica PuntoGif i cui disegnatori hanno pensato di offrirsi in un live fumettistico dedicato all’elettronica e al suo groviglio di cavi, software, vecchie console e aggeggi dei quali è impossibile comprendere l’utilizzo. L’evolversi delle loro fantasie e le evoluzioni delle loro matite su carta saranno riprese e proiettate sullo schermo alle spalle dei dj.
Infine il vincitore della sezione nuove proposte del Premio Lunezia suonerà al Mei 2007. Vedi il sito del premio http://www.premiolunezia.it/
-Notte Light-
La Notte Light, l’unica notte indies italiana, con un evento in piazza del Popolo dove si esibiranno Drupi e i Vitamina che conferma il grande successo della scorsa edizione, sarà una vera e propria festa per la città che coinvolgerà migliaia di persone, i locali e i bar di Faenza con concerti e DJ set per tutta la notte, realizzata insieme alle associazioni di categoria faentine.
Grande serata dell’ Irma Records di Bologna, la storica etichetta di “Montefiori Cocktail” e “Pinktronix”, sabato 24 al Club “Le Scimmie” di Faenza, con numerosi ospiti ed artisti e DJ tra cui: Maler, Agnese manganaro, Danny Losito. Inoltre come ospiti è possibile ci sarà Giacobazzi o Sarah Jane Morris.
Prevista per la Notte Light anche l’esibizione delle band folk organizzata con L’aratro Folk Festival promosso da UPR.
Tra le mostre che apriranno il Mei quella sulle copertine dei dischi curata dal Cacofonico.
-Casa di Booklet-
Confermata, dopo il successo della passata edizione, a la Casa di Booklet, spazio curato da John Vignola (già autore del volume “Il Libretto Mosso del Mei”) e Riccardo Isola. La prima presentazione importante durante il MEI sarà quella del libro su Tenco di Enrico De Angelis. Ma tanti saranno gli ospiti che presenteranno il loro lavoro in questo importante spazio culturale ta cui: Bruno Casini con “ 1975: viaggio in Afghanistan, diari ed avventure freak”(Catcher editori), Mauro Orrico con "Radio libere, ma libere veramente", ed. Malatempora, Antonio Baciocchi con Uscito vivo dagli anni ’80 Antonio Baciocchi e CD Tributo a "Sgt Peppers".
E ancora "Storie, Sogni e Rock’n Roll" con testo di Edmondo Berselli e CD allegato di Shel Shapiro di Promo Music, "Kavanàh" con testo di Moni Ovadia e CD allegato di Moni Ovadia e Arkè String Quartet dal concerto Kavanàh; reading del romanzo Stefano Bon con l’accompagnamento dei Pitch, Federico Fiumani e il suo “ Brindando coi Demoni”,
Enrico Brizzi con “ Il pellegrino dalle braccia d’inchiostro”, Rock Notes di Minimum fax, Massimiliano Nuzzolo con “ Tre metri sotto terra”, Ernesto Aloia con “ I compagni del fuoco”
E Le Ragazze di Benin City
E’ prevista inoltre la presentazione del libro Story Teller’s con Luca De Gennaro e Paola Maugeri.
Inoltre per l’occasione della nascita della nuova collana discografica diretta da Luigi Piergiovanni dal titolo Musica & Teste verrà organizzata una presentazione dei primi titoli della collana e per l’occasione verrà anche presentato il nuovo album di Flavio Giurato.
Anche Per Più libri più liberi è previsto un incontro per parlare della piccola editoria .
MEI WORLD
Valerio Corzani, referente del Mei World, progetto del Mei che abbraccia l’ambito legato al folk e alla tradizione popolare, ha già avuto qualche adesione da parte di operatori catalani, norvegesi e marsigliesi alla lettera di annuncio del varo della sezione Mei insieme agli italiani Renzo Pognant di Felmay, Giampiero Bigazzi di Materiali Sonori, Valerio Cipolli del Folk Club Etnosuoni, Pietro Zambelli dell’European Jazz Expo di Cagliari, Francesco Fodarella dell’Ariano Folk Festival gli stranieri Bernard Aubert direttore artistico del Babel Med di Marsiglia, Albert Reguant della Televisione Catalana, Marc O’Sullivan dell’Irish Examiner, Petr Doruzka di UNI (magazine della repubblica Ceca). E ancora Egea, Ecm, World music Magazine, Folkest, Talento Network, World. Durante il MEI sarà inoltre possibile assistere al convegno organizzato dal Premio Nazionale Città di Loano sulla musica popolare con grandi ospiti.
Il MEI WORLD 2007 sarà uno spazio ricco di argomenti e di ospiti italiani e stranieri e tre temi, in particolare ,verranno ampiamente approfonditi: il primo sarà quello dal titolo "Quante cose si possono dire in cinque minuti?" ovvero la forma canzone nella musica popolare, ovvero prima di John Lennon c’era già uccio Aloisi…
Il secondo quello dal titolo "Il mondo in casa": produrre efar circuitare il folk: nuove tattiche, nuovo look e nuove comistioni.
Il terzo infine quello del Laptop Music: prosepttive e possibilità della musica fatta in casa.
FESTIVAL E CONCORSI
-Hip-Hop Mei 2007-

La Grande Onda sta già raccogliendo le adesioni per la seconda edizione di “Hip-Hop Mei”, il concorso lanciato dal Piotta per le rivelazioni Hip-Hop in collaborazione con XL, Groove e Basement. “Hip-Hop Mei 2007” si svolgerà durante la prossima edizione del Mei a Faenza, in un’ area tutta dedicata all’ Hip-Hop in cui si esibiranno non solo gli artisti famosi, ma anche i gruppi e gli MC meno noti, inoltre ci sarà uno spazio espositivo per le etichette e le riviste specilizzate che gravitano attorno al settore Rap, Hip-Hop e R’n’B.
Scarica il bando per partecipare al concorso qui http://www.audiocoop.it/ita/schede_mei.html
-Indipendulo-
Indipendulo è un progetto di Trovarobato e Magazzeno bis in collaborazione con Audiocoop: una panoramica sull’indipendenza musicale attraverso l’analisi di alcune fra le più interessanti realtà discografiche italiane. Durante il MEI 2006, lo staff Trovarobato ha preso possesso di uno dei palchi del meeting per un’intero pomeriggio, presentando una sorta di "Indipendulo Numero Zero": 5 ore di musica, 7 etichette presenti e altrettanti gruppi sul palco a rappresentarle, entusiastica affluenza di pubblico con tanto di assalto al banchetto dal quale si potevano acquistare direttamente i prodotti delle etichette in rassegna, appendice elettronica notturna in quel di Faenza con concerto elettronico di "micromusic". Hanno suonato per
Indipendulo: MR60, Francobeat, Edoardo Marraffa e Pasquale Mirra, Settlefish, Transgender, Grimoon, Fitness Pump, Postal M@arket, NRGiga e Lorenzo Baronti. Tramite Indipendulo abbiamo potuto sentire sia le voci dei produttori, le loro storie, le loro idee sull’indipendenza, sia i suoni delle
musiche da loro proposte, per avere una panoramica quanto più completa, che cerchi di amalgamare l’esibizione dell’artista con una
necessaria analisi del contesto nel quale opera. Sul sito di Indipendulo (indipendulo.trovarobato.com) abbiamo poi ospitato un video-documentario realizzato in collaborazione con Bunker Produzioni di Milano: tre videointerviste, per altrettanti stadi della produzione musicale, dantescamente tripartiti fra l’"Inferno" delle sale prove e dei gruppi di base, il "purgatorio" dei gruppi emergenti, e il "paradiso" del mainstream (con la gradita testimonianza di Manuel Agnelli degli Afterhours).Quest’anno Indipendulo 2007 durerà 2 giorni, con circa 15 gruppi musicali previsti, scelti fra le realtà più rappresentative di questo 2007: avremmo modo di parlare attorno ai dischi che hanno fatto più discutere in questi mesi, attorno ai gruppi che hanno raccolto i maggiori successi di pubblico e critica, e, assieme alla stessa critica musicale consenziente, consegneremo gli ambiti "Indipendulo Chinese Awards". Ampio spazio espositivo sarà dedicato ai materiali delle label e verrà gestito, come lo scorso anno, da Marino J. Malagnino di Produzione Pezzente. Indipendulo coordinerà anche un incontro, all’interno del consueto spazio dedicato allo conferenze del MEI, per cercare di indagare a fondo le origini dell’"indipendenza musicale" e dell’autoproduzione, dalla tensione antagonista degli anni ’70 fino alle controculture digitali dei giorni nostri. E, soprattutto, l’intera rassegna concertistica sarà seguita quest’anno da una diretta radiofonica che ne riverbererà via etere i suoni e le parole.
-Punkadeka-
Anche questo anno il PUNK presenziera’ al MEI con l’ormai consolidato appuntamento del Premio Punk Band di Punkadeka.it
Dal 2003 Punkadeka.it organizza presso il M.E.I. – Meeting delle Etichette Indipendenti – (il più grande convegno per la musica indipendente italiana) il Premio Punk Band.
Punkadeka.it è orgoglioso di poter dare anche quest’anno un riconoscimento speciale, a band che si sono contraddistinte all’interno dell’ormai vasta scena Punk e generi musicali affini quali HardCore, Ska, Oi! etc…
Non è un premio della critica come succede in molti concorsi, non è un concorso, infatti non sarà Punkadeka.it e la sua redazione a decretare il vincitore; la band vincitrice è scelta direttamente dagli utenti di internet tramite votazioni.
Punkadeka.it inoltre consegna ogni anno degli importanti riconoscimenti speciali come il Premio Punk Demo, Punk Label, Impegno Sociale e Punk band Italiana all’estero.
Tutte le band che hanno un disco all’attivo (nell’arco di tempo tra Settembre 2006 e Settembre 2007) potranno iscriversi per partecipare gratuitamente alla selezione che partiranno sul Web ad Ottobre 2007.
La 5° edizione sara’ un appuntamento imperdibile, la crescente attenzione intorno all’evento ha dato la possibilita’ di spostarlo nella serata del sabato con ben tre ore di concerto ed altrettante interessanti band del panorama Italiano per un vero e proprio Punkadeka Festival.
Questo anno l’evento sarà dedicato ad una persona speciale, il nome sarà svelato in seguito, il festival e le premiazioni sono tuttora in via di definizione.
Per tutti gli aggiornamenti controllate direttamente il sito: www.punkadeka.it  ed entrate nella nuovissima Comunity di www.punkadeka.it/space 
Per info: info@punkadeka.it

-Blooze People-
Inoltre quest’anno il Mei apre al Blues con Blooze People, l’Associazione Culturale che organizzerà una giornata di blues italiano all’interno del Mei. Per chi volesse partecipare è possibile inviare un CD a questo indirizzo: Blooze People, Via Labriola, 5 40026, Imola (BO).
I gruppi selezionati suoneranno al prossimo Mei! E non finisce qui: i brani ritenuti idonei entreranno a far parte di una compilation che verrà distribuita gratutitamente il giorno dell’evento. Non sono previsti compensi. Possono partecipare solo musicisti e gruppi italiani.
Per ulteriori informazioni scrivete a bloozeinfo@bloozepeople.it
-L’aratro Folk Festival-
In via di definizione.
-Festival Ska della Maninalto Records-
In via di definizione.
MEI-FEST
Per lo speciale Mei Festival al Fi.Esta Rock che si terrà sabato 15 settembre.
Piero Pelù ha già selezionato 10 band del circuito Mei fest per Fi.esta rock a settembre
http://www.audiocoop.it/ita/news4153.html
Nel pomeriggio inoltre si terrà un incontro sulla creatività musicale giovanile in Italia con la presentazione da parte del MEI di una mappa aggiornata su tutti i principali festival per band emergenti in Italia.
Aspettiamo al più presto il vostro materiale e ricordiamo che la partecipazione è aperta a tutti i festival che hanno decretato un gruppo vincitore nell’ultima edizione e a tutti i gruppi che hanno vinto un concorso o un festival nel corso dell’ultimo anno.
Per il “MEI Fest”al Mei è inoltre prevista un’area espositiva riservata ai festival del circuito Mei Fest: il circuito costituito dai Festival per emergenti aderenti al Meeting delle Etichette Indipendenti.
Durante l’ultima Assemblea Nazionale del MEI FEST che si è svolta venerdì 1 Giugno 2007 presso la Nopop di Guido Elmi, è stata pensata la realizzazione di un Festival dei Festival, che dia visibilità a tutti gli artisti vincitori dei festival partecipanti e che si configuri come un’ anteprima dei musicisti che si esibiranno al MEI nei giorni 24 e 25 di novembre 2007. La location prefissata sarà la città di Firenze, in occasione della manifestazione Fi.Esta, il festival estivo del comune di Firenze che si realizzerà in data 15 settembre 2007, nel quale troveranno spazio i circuiti “Festival emergenti”. La manifestazione prevede un incontro-dibattito al pomeriggio per valorizzare la creatività musicale giovanile in Italia, mentre la sera si esibiranno le migliori 12 band emergenti scaturite da una selezione tra i festival per emergenti del MEI Fest.
In occasione del MEI, invece, ci sarà la disposizione di uno spazio espositivo per tutti i festival partecipanti e l’occasione di esibirsi per tutte le band vincitrici di tutti i festival partecipanti.
Per info: dario@audiocoop.it
MEI-SUONO ITALIA
L’appuntamento MEI – SUONO ITALIA 2007 è un evento nazionale dove i differenti comparti del settore audio musicale italiano si incontrano, si confrontano, si presentano, si promuovono. Un’autentica vetrina-laboratorio del made-in-italy musicale: etichette discografiche, editori, aziende produttrici di strumenti musicali, musicisti, operatori, agenzie di concerti, etc.
MEI- SUONO ITALIA è il contenitore autentico ed innovativo della produzione musicale italiana. Un mondo articolato e composito che sente sempre di più la necessità di confrontarsi, di attrezzarsi per affrontare le sfide che il mondo di oggi impone al settore della musica nel suo complesso. Il cambiamento degli ultimi 10 anni ha rivoluzionato, anche in Italia, tutte le attività connesse con il fare musica: produzione, distribuzione, diffusione, promozione, didattica, ricerca, etc. Tutti i comparti sono ne stati interessati: strumenti musicali, produzione discografica, video, editoria, etc. Il mercato del settore si è profondamente modificato, “pratiche” consolidate sono entrate in profonda crisi, nuove opportunità sono emerse. Esse riguardano sia il mercato interno che quello estero. Per tale motivo operatori, aziende, istituzioni che tradizionalmente operavano su terreni differenti anche se paralleli (strumenti musicali, attività discografiche, video, etc.) sentono il bisogno di “rimescolare le carte”, di tracciare percorsi comuni, di ripensare le proprie strategie, di definire azioni sinergiche efficaci.
L’evento MEI – SUONO ITALIA si pone come il punto di riferimento nazionale per tale mondo e per le tematiche che oggi lo caratterizzano, l’appuntamento irrinunciabile per chi, in veste di operatore, utente, produttore, vive intensamente le problematiche della musica oggi.
L’iniziativa si articolerà in due fasi : una a Perugia il 20 e il 21 novembre, l’altra al MEI il 23, 24 e 25 novembre. Tra le aziende espositrici interessate Ufip, Borgani, Patricola, Pigini, Daila, Condello, Pinchi, Roll, Dipietrantonio,Coriani, Vettori, Assoc. Liutai Toscani, Sciallis Eufemia, ass. costr. Calabria, ass. Organi di Foligno,Vagnetti, Cons. Marche, Ass Sardegna, Ragghianti e Liutarte.

IL MEI ALL’ESTERO:
IL MEI DIVENTA INTERNATIONAL
GIA’ 114 RICHIESTE DA TUTTO IL MONDO PER IL MEI 2007, DELLE QUALI UNA PARTE PROVENIENTI DA 15 PAESI EUROPEI
IL MEI, oltre ad essere anche per quest’anno la casa comune di tutte le produzioni musicali indipendenti italiane: dall’indie rock alla nuova musica d’autore, dal nuovo pop al neofolk, dal reggae all’hip-hop, dall’elettronica la punk, dal jazz al blues, dallo ska al metal fino a tutte le sfumature della nuova musica italiana, accoglierà band da oltre 17 paesi. E’ questa una delle più importanti novità del MEI 2007: l’apertura del suo palco a musicisti ed artisti provenienti da gran parte del mondo. Inghilterra, Francia, Germania, Svizzera, Irlanda , Spagna, Svezia, Olanda, Portogallo, Russia, Grecia, Lettonia, Slovenia, Danimarca e Lussemburgo sono i 17 paesi stranieri di cui il MEI potrà vantare, durante la sua undicesima edizione, la rappresentanza.Quelle citate non sono però le uniche Nazioni che hanno chiesto di partecipare durante la fiera di novembre: anche gli USA (con oltre trenta domande) e il Canada hanno inoltrato le loro richieste insieme altri paesi più piccoli, ma non certo meno importanti, del continente americano:Trinidad e and Tobago, Norvegia e Ucraina, ad esempio.In totale 114 richieste per la manifestazione annuale che permette di sperimentare forme d’arte non sottomesse alle logiche della globalizzazione ma aperte a nuovi contributi provenienti da ogni parte del pianeta.Dopo i dati dello scorso anno che hanno visto 30.000 persone, 300 artisti, 300 espositori, 250 videoclip, 150 giornalisti, 100 convegni, 50 operatori stranieri e oltre 6 milioni di spettatori in tv, il Mei si conferma la prima Fiera della nuova musica in Italia. L’affluenza totale (nelle dieci edizioni finora realizzate) è stata di 150.000 persone, l’affluenza massima di 30.000 persone nell’ultima edizione. Questo dato comprende anche l’affluenza alla Notte Light organizzata a Faenza, l’unica notte Indies Italiana. Il Mei di quest’anno diventerà un vero e proprio polo della musica italiana e internazionale con la presenza di etichette discografiche, produttori di strumenti musicali italiani, editoria e videomaker, produttori di musiche regionali, festival e la presenza di tutti gli operatori della scena italiana e gruppi musicali provenienti da tutto il mondo.
 

SONICBIDS

Grandi richieste da tutto per il mondo per partecipare alla prossima edizione del Mei2007.
Stati Uniti, Brasile, Grecia, Canada, Inghilterra fino a Lettonia e Trinidad & Tobago. Questi alcuni dei paesi di provenienza dei gruppi che hanno già manifestato la loro volontà di essere presenti alla prossima edizione del Mei2007.
Grazie all’accordo raggiunto con l’americana SonicBids, il più importante database on line di artisti internazionali, gruppi provenienti da ogni parte del mondo hanno la possibilità di candidarsi per uno spazio live al Meeting delle Etichette Indipendenti.
In pochi giorni (l’accordo tra Mei e SonicBids è stato siglato a inizio Giugno) lo staff organizzatore del Mei ha già ricevuto ben 76 sottoscrizioni (“submissions”) di gruppi interessati a portare la propria musica in Italia.
A tale riguardo si sta studiando un momento dedicato agli artisti stranieri che verranno a presentare la propria produzione al prossimo Mei2007.
Visita la pagina dedicata al Mei2007 presente sul sito di SonicBids: http://www.sonicbids.com/meifestival
Per maggiori informazioni:andrea@audiocoop.it  , tel. 0546-24647
TRA GLI ESPOSITORI MEI 2007
Tra le 200 adesioni eccone alcuni nomi:
LEVEL 4 ; Niegazowana.net;Toscana Punkrock;Atellana Festival di "Arci Spaccio Culturale";RES-Registrazioni e Suoni; Jestrai
Riflessi; Comunicanto APS;Elephantsbooks;Sound Studio Service/Oziovizioso Prod.; Ribéss records;
Digitivo di Esposito Simone;Aquietbump;Associazione Culturale Ladyland;Andrea Pazzini; 2 S Sudsonic;
Beautiful Freaks;Gynmusic; Jacknifed Juggernaut; Marystar di Arcangeli Maria Angela; One Step Records -Make a dream
World Business; Fausto Casara; Tregatti; T.S.A.; Note Legali; Ced consulenza; Navarro; La musica di Luigi Febbraro
Anbruradio -100% musica indipendente; Associazione Culturale "No Reason"; Cramps Music srl
Attività di consulenza e assistenza tecnica; Planet Records; Jacopo Gobber; Adriatic Coast sas
ImmaginAzione -La Fluente Records; Old Man di Mantovani Paolo; Thyrus s.r.l.; Radiofandango / Nunflower
Mario Aldana; Multimedia Press srl; Associazione Sfera; Bufo Tv; Alchimie Musicali;
Scaramanzia; Rizla+; World Music Magazine –edt; Dedalo Sound snc
Tafuzzy Records; DDD Label Record; Shake Records/Dughero Paolo ed.musicali;Valter Colle/Nota Music
Chaos Management Group;Centro Musica "Il Cacinetto";Mousemen; Il Camelopardo
Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri; Interbeat; Malleus Rock Art Lab; Circolo Arci Equinozio;Vox Day Soc.Coop
Erassa Contintas; Casanova e Chianura edizioni sas; Estatika;
Shape Productions;Sugarbabe snc di Sergio Scanu;Euphoria Indie festival-Circolo Arci Rosa Luxemburg
Suoni del sud; Editrice Zona;Creative Mastering; Sara Ferrari edizioni musicali;Vanderlei
F.L.A.G.; Allison Flower; Associazione Culturale Lavika; Dodo Reale; EIT; MCAudiolab;
Infrarock; Xerox Music rec; Empirica; Discovery Edition; Primula Records; Moiré
Tenedle – Dimitri Niccolai; Inseta; Modern Music Institute; Associazione Culturale "Voci per la liberta"
DR Caligari Live and show; Associazione culturale "B.B.B."; Aura; Andrea Pieroni & Codice Zero
Otium Records; Noiz Addiction s.a.s.; Associazione Culturale "che torni babele";Solecismi Pedestri&Rebel Kid Music
Chorus of one records; Promo Music; Micocci Dischitalia Editori srl; La ghenga Fuoriposto
Murcia/Gruppo Autoprodotto; The Wake (gruppo); Associazione Culturale no-profit Animamundi
NDA; Gattamolesta; Slakeless heart records; Associazione culturale Corasong; A3
Labiringe; Nova Era srl; JazzPrint edizioni musicali – Ram Records; U_led; Fragment
Forears; Ass. Terre Sommerse; Bliss Corporation; Ruz Design – Stefano Ciannamea
Associazione Culturale "La Fabbrica"; Magenta; NBB Records di Cristina Gori;Associazione musicale Sole
Mc Harmony; Komart srl;Peppermusicrecords; Fiori Rari s.r.l.; Notizie Eroiche – Paolo Fresilli;Audioplate records
Knob Saibot; Schlock;Sans Papier
UNA PARTE DELL’INCASSO DELL’ UNDICESIMA EDIZIONE DEL MEI SARA’ DEVOLUTA A “LIBERA”
Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.
Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1200 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico – culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità.
La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro, sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera.
Libera è riconosciuta come Associazione di Promozione Sociale dal Ministero sella Solidarietà Sociale; e come associazionecon Special Consultative Status dal Consiglio Economico e Sociale delle nazioni Unite (Ecosoc)
www.libera.it
Ci sarà anche l’ormai storico supporto della SIAE.
Contatti Mei 2007
Meeting delle Etichette Indipendenti
Via Della Valle, 71
48018 Faenza RA
Segreteria Mei
-informazioni generali-
tel. 0546.646012
tel. e fax. 0546.24647
E-mail: mei@lamiarete.com
Sito ufficiali del MEI 2007:
www.audiocoop.it
www.myspace.com/mei_italy
Direzione
Giordano Sangiorgi
giordano.sangiorgi@audiocoop.it
skype: giordano.sangiorgi
Roberta Barberini
roberta.barberini@materialimusicali.it
Tel. 0546.646012
skype: roberta.barberini.mei
Live ed eventi
Cinzia Magnani
cinzia@materialimusicali.it
Tel. 0546.646012
skype: cinzia.magnani
Ufficio Stampa
Laura Ciarmela
comunicazioni@audiocoop.it
Tel. 0546.26304
Area Video
Christian Battiferro
videocoop@gmail.com
Estero
Andrea Clerici
andrea@audiocoop.it
Tel. e Fax 0546.24647
skype: andrea clerici audiocoop
Segreteria Suono Italia
tel. 075.5736383
Fax 075.5716259
E-mail: info@suonoitalia.it
www.suonoitalia.it
 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: