MARSH MALLOWS: Alcatraz

MARSH MALLOWS: Alcatraz
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
MARSH MALLOWS: Alcatraz

Punk-core da Rimini, ecco come si autopresentano i Marsh Mallows e bisogna subito dire che è proprio questo il loro genere. Le chitarre distorte viaggiano veloci tra assoli e riff ora aperti ora più chiusi e stoppati, la batteria è sempre molto presente con il rullante e una precisa doppia cassa, i cantati sono melodici, decisi e accompagnati spessissimo dai cori. I testi sono in italiano eccetto Room 10, e hanno un orientamento tematico prettamente socio-politico, come del resto fanno intuire alcuni titoli: Imperialismo Cattolico, Conflitti D’Interesse, N.A.T.O. o morto e Pericolo Giallo. Il pezzo più bello è certamente Orgoglio Criminale, ma anche Mad Bread, Abio e Impazzisco a S. Francisco sono canzoni molto piacevoli. Massima spinta la si trova in pezzi come Room 10 o Pericolo Giallo. I Mrash Mallows si propongono con decisione e sicurezza dei propri mezzi, questo anche per la grande evidente passione per la musica! Il genere li porta ad essere piuttosto standard ma i cantati sono molto orecchiabili e il tappeto strumentale di notevole pregio perciò meritano l’ascolto. I brani: Imperialismo Cattolico – Vita Anestetizzata – Conflitti D’Interesse – Mad Bread – N.A.T.O. o Morto – Abio – Room 10 – Orgoglio Criminale – Prendine E Abusane – Pericolo Giallo – Impazzisco A S. Francisco.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: