NEW YORK CITY TAKEOVER Vol.2

NEW YORK CITY TAKEOVER Vol.2
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
NEW YORK CITY TAKEOVER Vol.2

Ecco la seconda uscita di due volumi della Victory Records nati da una sessione live organizzata a New York dalla stessa etichetta il 22 ottobre 2000. Le due raccolte contengono entrambe dodici pezzi, quattro per ogni band che ha partecipato alla serata newyorkese. La qualità sonora è molto elevata e tutti i pezzi suonano con tutta la carica che merita la musica suonata dal vivo!Questo secondo volume ci propone le performance degli Skarhead, dei Buried Alive e dei River City Rebels.I newyorkesi Skarhead si presentano come un gruppo dal suono hardcore e hip-hop, nella formazione troviamo infatti il Dj Dam1, due vocalist, chitarra. basso e batteria. Per la verità in questo live il dj si fa sentire soltanto tra un brano e l’altro con le classiche basi hip-hop, mentre scompare letteralmente durante le esecuzioni dei pezzi. L’ispirazione hip-hop della band si ritrova però nei tempi non rapidi e nelle ritmiche scandite soprattutto dalle parti rappate molto aggressive dei due cantanti. Le chitarre alternano invece fraseggi melodici a ritmici e potenti palm-muting. Dei quattro pezzi va segnalato Snickers, sicuramente il più melodico e piacevole sin dal primo ascolto. Altro sound quello dei Buried Alive invece, band dall’hardcore classico e molto aggressivo, fatto di ritmi veloci e possenti come in Worthless in particolare e dalle linee vocali gutturali e molto dure di Scott Vogel. Davvero cattivi! Decisamente diversi i River City Rebels, che presentano un punk-rock melodico caratterizzato in particolare dalla presenza della tromba di Dam McCool e del trombone di Brandon Rainer. Questi diciannovenni del Vermount mostrano una spiccata vena compositiva e il suono lascia piacevolmente spazio ora ai fiati, ora alle linee punk delle chitarre, ora alla melodicità dei cantati. La presenza degli strumenti a fiato non deve assolutamente far immaginare un sound ska; le melodie delle trombe spiccano però con la loro timbrica squillante in pezzi come Hate e Life Rebel rispettando i giusti equilibri delle sonorità punk-rock dei restanti strumenti. Il sound dei River City Rebels è in conclusione personalizzato e interessante. I pezzi: Kings At Crime – Hardcore – Dogs At War – Snickers (Skarhead) – Another Day – Poison – Untitled – Worthless (Buried Alive) – Hate – Religion – Life Rebel – Military (River City Rebels).


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: