NO INNOCENT VICTIM

NO INNOCENT VICTIM
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Ecco l’intervista alla brutale band degli “No Innocent Victim” che ha appena eruttato un altrettanto brutale album TIPPING THE SCALES per la Victory Records
I testi di Jason Moddy sono estremamente forti  e vanno oltre il solito atteggiamento dei cantanti hardcore.. da dove traete ispirazione?

Jason scrive buona parte dei testi delle nostre canzoni seguendo i suoi sentimenti, ma collaboriamo tutti alla stesura definitiva. Anche in quest’ultimo cd ha sempre chiesto cosa e come avrebbe dovuto cantare a tutti noi e vi assicuro che ha fatto un ottimo lavoro. E’ un frontman eccellente.

    
La vostra fede religiosa è in contrasto con l’idea ormai stereotipata che  bands hardcore, metal music, etc.. siano completamente contro ogni forma di religione  qual è la vostra opinione in proposito?


Rispettiamo tutti. Tutti noi abbiamo le nostre idee e non sono differenti da quelle di altri. Solo perché tu non sei d’accordo con le credenze di qualcuno non significa che non lo rispetti.

    
L’ultima canzone del tuo cd 
Reunion” sembra più punk rispetto all’intero album?


Sì, volevamo essere diversi, questa è una grande canzone che deve differenziarsi dalle altre e per questo non doveva essere semplicemente “heavy”.


Quali sono stati i principali cambiamenti nel vostro stile e nel vostro gruppo?


Sono cambiati diversi membri della band nel corso degli anni  e io sono l’ultimo degli arrivati.

Penso che durante tutto questo periodo la nostra musica sia diventata più dura, pur mantenendo lo stesso stile musicale… tu sai cosa intendo dire…

    

Quali bands ascolti oggi? Suggeriscici qualcosa da acquistare o da evitare


Ascolto tutte le vecchie nyhc bands. Amo da morire quello stile! Un cd che suggerirei è “New ringworm” della Victory Record…del buon hardcore non guasta mai! Da evitare ce ne sono troppi, non sto qui a elencarteli…

    
Dimmi il titolo dell’ultimo cd che hai acquistato.


Af-Dead Yuppies

 
Descrivici brevemente come siete nati, il perché del vostro nome…


Io non facevo parte del gruppo agli esordi, quando hanno scelto il loro nome, ma so che significa non saremo  “innocent victims” nell’inferno.

Abbiamo lanciato 5 album nel corso della nostra carriera e l’ultimo è uscito da pochissimo…ascoltatelo!!!


5 parole per descrivere quest’ultimo album?


Duro-Cattivo-Veloce-Fulminante-Energico


Vorresti migliorare o cambiare qualcosa del tuo ultimo album?


No, siamo soddisfatti di quanto fatto fino ad oggi, abbiamo fatto le cose nel miglior modo possibile e questo è l’importante.

 

C’è una canzone che vi rappresenta particolarmente?


Penso che “ Calm before the storm” possa rappresentarci al meglio.

Questa canzone mostra che non ci si può mai sentire tranquilli e al sicuro nella vita di tutti i giorni: occorre puntare sempre più in alto e combattere per sopravvivere.


Qualche anticipazione per l’avvenire


No. Non ancora. Stiamo cercando di organizzare qualche data in Europa per il prossimo anno.


Quale messaggio vorreste inviare ai vostri fans attraverso la vostra musica?


Divertirsi. Divertirsi con quello che suoniamo, non ci interessa cosa pensino o dicano gli altri: dobbiamo fare solo ciò che sentiamo.

 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: