NO RELAX

NO RELAX
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

The New experience of
Micky and Joxemi

Mattinata molto fredda con soli due gradi, neve ancora nulla ma c’è un tour da cominciare e questa sera si suona a Milano.Tra un impegno e l’altro trovo la Micky al telefono nel mentre è alle prese in un negozio di strumenti musicali.
Scopriamo con lei come nasce e dove vuole arrivare il progetto No Relax
Devil: Allora hai fatto “siopping”? Questa sera dove sei a suonare e come ti senti per l’iniziazione di questa nuova esperienza? Quali sono i messagi che volete comunicare e quale è stata la voglia che vi ha spinto insieme di formare questo progetto? (Visto anche gli impegni di Joxemi?)

 

Micky: …Mi hai fatto un po di domande insieme, vediamo…ci siamo conosciuti durante la tournee’ di aprile 2003 con gli Ska-p. Noi (Bambole di pezza) e Ska-p…si è rafforzata l’amicizia e cosi’ abbiamo iniziato a lavorare insieme, prima stavo scrivendo i pezzi insieme a Joxemi per le Bambole di pezza ma, visto un pò di problemi che avevo con loro ho deciso di lasciare la band ed iniziare questa nuova esperienza.

Le canzoni sono nate cosi’ insieme a Joxemi ed ora eccoci qui, avevo voglia di comunicare le mie idee cosa che con le Bambole non ho avuto la possibilita’ poiché io avevo scritto solo tre pezzi dell’album di esordio…gli altri non mi appartenevano.

Ora ho un progetto mio.

 

Devil: E con le bambole?

 

Inizialmente c’erano rancori ma siamo persone ragionevoli, forse la rottura è  dovuta al fatto che eravamo troppo insieme e a me personalmente non andavano giu’ alcune metodologie di lavoro…comunque ora ci stiamo riavvicinando, ci sentiamo con alcune e spero presto di riconciliare anche perché è inutile conservare rancori tra di noi che abbiamo vissuto insieme momenti bellissimi…loro stanno proseguendo alla grande.

 

Devil:E poi non si sa mai…

 

Micky: Si è vero…non si sa mai ma non è certo per opportunismo, del resto abbiamo vissuto insieme momenti bellissimi, come dimenticarli?

 

Devil: Da dove arriva Micky? Quali sono le tue passioni che vorresti si tramutino in realtà?

 

Micky: Io ho fatto diverse cose, ho ballato, cantato, è da quando ero piccina che canto e ballo…ho lavorato come la maggior parte della gente…ora sono disoccupata ma ho i No Relax che stanno partendo e spero vada tutto ok.

 

Devil: Ormai hai esperienza di palchi, mi sembra che non ci sia necessita’ di scrivere della tua passata esperienza ma dicci come ti hanno cambiata e cosa ti hanno lasciato.

 

Michy: Certo che le esperienze con le bambole mi hanno rafforzato, ora mi sento piu’ forte e sicura

Anche perché questo progetto nasce dalla mia volonta’ di continuare ad andare avanti.

 

Devil: Parlami un po di questo nuovo lavoro che ha un titolo emblematico… “GRIDALO!”

 

Come ti dicevo prima, i No Relax nascono da me e Joxemi, lui è instancabile, non sta mai fermo ed anche sa ha un impegno grande con gli Ska-p ha deciso ugualmente di essere al mio fianco.

Scriviamo a meta’, io i testi e lui le musiche ed è stato bello costruire insieme questo progetto, le canzoni son venute fuori da sole senza nemmeno accorgersene e siamo soddisfati del lavoro svolto.

Poi a noi si sono aggiunti altri due amici di Joxemi facendo pendere l’ago della bilancia verso una componente piu’ spagnola (tutti di Pamplona) ed io la sola italiana…

Il CD contiene 14 tracce, solo una cantata da Joxemi, e gli argomenti sono vari ma tutte comunque parlano di storie reali, accadute a tutti o quasi. Non banali. GRIDALO! Per l’appunto.

 

Devil: Come farai quando Joxemi sara’ richiamato dagli Ska-p?

 

Micky: Joxemi mi dice sempre che io devo continuare anche se lui deve mollare per un periodo poiché l’impegno con gli Ska-p è grande, io non sono d’accordo e preferirei fermarmi ed aspettare lui anche perché il progetto è anche il suo…per ora gli Ska-p hanno deciso di fare delle tourneè brevi ed avere dei periodi di stop…approfitteremo di questi per andare avanti con i No Relax.

 

 

Devil; Questa sera parte il tour da Milano al Transilvania, come ti senti?

 

Micky: Siiii! questa sera saremo a Milano e non vedo l’ora, siamo un pò tesi ed immagina che partendo con una band nuova non sappiamo come sara’ la reazione di chi verra’ al concerto, speriamo bene, ce lo auguriamo…Sai poi in molti non conosceranno i pezzi, noi iniziamo a suonare questa sera che è il 5 ed il CD esce il 13…purtroppo abbiamo avuto dei ritardi, il tour era organizzato…ma c’è la caveremo, c’è la metteremo tutta e non vi deluderemo.

Chi verra’ al concerto trovera’ il CD ed in oltre il prezzo sara’ ridotto e sul sito trovate degli ascolti in Mp3 per non lasciarvi all’asciutto.

 

 

Devil: Quando sei sul palco vedi un pubblico, non certo omogeneo ma pendente verso’ eta’ molto giovane…come vedi questi nuovi Kids? Cosa cerchi di dire a loro?

 

Micky: Come dicevamo con Joxemi, speriamo di far arrivare i nostri testi nella testa e la nostra musica nei vostri piedi, lasciarvi pensare e ballare, speriamo di riuscirci…c’è la metteremo tutta.

I quanto al messaggio che vogliamo trasmettere le canzoni parlano delle problematiche di stampo sociale, che riguardano tutti, ci sono testi introspettivi, altri che parlano di lavoro nero o temporaneo, di ingiustizie, siamo persone che vivono la vita e che viviamo delle situazioni che io ho cercato di portare su carta.

Nel disco c’è una canzone che parla della condizione di maltrattamento degli animali, una tematica che bisogna tener presente, non sono vegetariana ma pian piano sto cercando di evitare la carne…è difficile essere vegetariani, tutto nasce dal rispetto verso gli animali, non è facile rinunciare ma ci sto provando, capisco che è una cosa giusta.

Un altro testo parla dello spreco dell’acqua e delle risorse in generale, in molti vivono come se sono gli unici abitanti del pianeta e dpo loro piu’ nessuno vivra’. Ed ancora c’è “sparati un colpo” rivolta ai personaggi della TV che se solo riuscissero a capire quanto sono asserviti e ridicoli si sparerebbero un colpo autoeliminandosi.

Gli altri…E’ un po difficile da spiegare, bisogna ascoltare, ho cercato di dire cose che sento e che ho necessita’ di trasmettere.

 

Devil: le influenze musicali?

 

Micky: sono varie, c’è del Punkrock, dell’HC…Ska…non ci siamo dati limiti a livello musicale siamo riusciti a mettere su dei pezzi che musicalmente sono validi, belli e potenti e non resterete immobili, ma se verrete ai concerti giudicherete da soli.

 

Devil: Nei periodi in cui Joxemi sara’ impegnato con gli ska-p cosa farai?

 

Michy: come ben sai io non ho volgia di continuare senza lui, magari faro’ delle collaborazioni con altri musicisti come ho fatto con la Punx crew…vedremo, per ora colgo l’attimo, vediamo come va.

 

 

Devil; Come vedi la situazione musicale in Italia?

 

Micky: Credo che siamo messi molto bene, lo dimostra anche l’ultimo lavoro degli ska-p, quasi tutti i live sono presi da date live in Italia, joxemi dice che siete molto calorosi ed è bello suonare in italia.

Comunque io ho visto i loro concerti in Spagna e posso confermare che anche in Spagna non sono male i ragazzi, reazioni diverse ma sicuramente la dimostrazione di affetto e calore c’è anche li, ribadisco che noi in italia non ci dobbiamo lamentare perché abbiamo una scena molto grande ed abbastanza unita.

 

 

Devil: Ora sei ad un certo punto della tua carriera artistica che spero ti porti piu’ in la’…come ti vedi ora?

 

Micky: Riparto con i No Relax e spero di andare lontano, la band è mia e di Joxemi e non la abbandonero’ mai.

 

Devil: Dimmi tre band che sono la tua passione e delle quali non potresti mai fare a meno, quelle che ti hanno segnato e tracciato una strada.

 

Micky: Spazio un po’ ma vado dai RAMONES a Pj Harvey, Patty Smith ed ancora Toy Dolls, Tilt, Cock sparrer, Operation ivy, davvero tanti da limitare in sole tra scelte, peridi diversi ma tutti importanti per la mia crescita musicale e di vita, non solo Punk.

 

Devil: Ora si parte e poi? Dove suonerete presto?

 

Micky: Abbiamo un po di date e spero che altre arrivino presto, le date le trovate sul sitowww.norelax.com e sono sempre aggiornate, altrimenti le potrete vedere anche su Punkadeka e molti altri webmagazine italiani…non mancate di vederci dal vivo.

 

Devil: baci e abbracci e anche okki e malokki…spazio tutto tuo.

 

Micky: Un in bocca a lupo ai No relax e anche a tutti voi che leggete l’intervista, grazie a te e a Punkadeka e spero di vederti presto ad un nostro concerto…Grazie di tutto dai No Relax.

 

Devil: Saluta Joxemi e digli che finchè lui corre noi cercheremo di stargli dietro…non ci ferma nessuno.

 

Micky: ..è affianco a me che ascolta e saluta tutti, a presto.

 

 

In sottofondo si sente Joxemi, la sua voce ed una chitarra che suona…

Ebbene si, intervista terminata. Una nota tecnica, l’intervista è stata effettuata telefonicamente ed è durata davvero molto, avevo l’orecchio abbrustolito e la mano con cui tenevo il Walkman che mi diceva di mollare…mi ha fatto piacere scambiare quattro chiacchiere con Micky e di aver scoperto molte cose in comune, abbiamo parlato davvero molto e di tanti argomenti, trascrivere tutto sarebbe un massacro ma ci sono tutti i punti salienti dell’intervista e come potete ben leggere vi accorgerete della grande personalita’ e determinazione di Micky, della fiducia che ripone in questo progetto, di quanto ci crede…io sono certo che No relax arriveranno lontano, nel momento in cui trascrivo tutto ho gia’ ascoltato il loro live al Fillmore di cotemaggiore (PC) e posso confermare che le aspettative sono tutte a loro favore e che sono davvero una gran bella Band.

Credo che una possibilita’ sia d’obbligo dargliela e non resterete delusi.

Cosa augurare ai No Relax? In bocca al Lupo e alla Prossima da noi di Punkadeka.it


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: