NOFX

NOFX
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Ed ecco a voi, affezionati lettori di Punkadeka.it, l’attesissima intervista al “signore del Punk Rock mondiale” FAT MIKE fondatore dei NOFX e della nota etichetta Fat Wreckords. Sappiamo tutti dell’allergia di Fat Mike alle interviste ma quando ci siamo presentati con lui con l’intenzione di farci quattro chiacchiere sulla politica internazionale in questo momento di grave crisi mondiale è stato ben felice di dirci la sua…ovviamente in chiaro stile NoFx senza alcun pelo sulla lingua e senza risparmiare nessuno.

Abbiamomostrato a Fat Mike alcune foto di situazionitragiche e violente che succedono attualmente ognigiorno nel nostro pianeta e traendo spunto daqueste abbiamo scambiato quattro chiacchiere, ilquale molto cordialmente ha voluto mandare unmessaggio tramite la nostra web-zine a tutti iragazzi che seguono e apprezzano la sua musica.   

N.B.L’intervista è stata fatta il giorno 1settembre prima che la situazione in Iraqprecipitasse.

 

FatMike: Oh yeah…sinceramente io non la vedocome la più grande tragedia mondiale perchè nondimentichiamoci che la maggior parte delle personesulla terra vivono un 11 settembre ogni giorno.Non hanno da mangiare, non ha da bere, non hannoprospettive future…insomma gli abbiamocancellato la loro dignità ed è una vergogna chenessuno ne parli ma si fossilizzi solo su questotriste, non lo metto in dubbio, evento che haportato molti morti tra la mia gente. Penso chenoi americani ci siamo comportati come delle“teste di cazzo” e più che agli attentatoribuona parte della colpa ce la dobbiamo addossarenoi, i tanto famosi “United Stagnation ofAmerica” (ndr. Ha parafrasato una frase delbrano The Decline”)

 

Fat Mike: Cosa posso dire?!…It’s a fucker!!E’ un prodotto della nostra cultura, lo abbiamofatto crescere, lo abbiamo armato e lui ci ripagacon la stessa politica del terrore che gli abbiamoinsegnato noi. Io penso, come molti nel mio paeseche lui sia uno splendido boomerang che ci tornaindietro ma con una carica distruttivaincontrollabile.

 

FatMike: Well, se Bin Laden era un “Fucker”lui è il padre veramente di tutti gli stronzi!!Con Chris dei Propaghandi quest’estate ho fatto un flyer  che abbiamo distribuito durante il Warped Tour in cui abbiamo scritto i 15 motivi per i quali una persona deve odiare il presidente, se andate sul web-site della Fat Wreck potete ancora vederlo…ragazzi leggete e capirete tutti i perchè!! (www.fatwreck.com)

   

Fat Mike: Complimenti mi ha messo in fila tre stronzi…adesso spero di vincere un premio almeno. La situazione della guerra del Golfo era completamente differente rispetto a quello che succede oggi. Dieci anni fà Saddam aveva invaso un altro stato e sebbene sappiamo tutti dei forti interessi politici che c’erano in ballo una guerra poteva, anche se nessuna guerra può essere giustificata perchè la vita umana è la cosa più importante e sacra che abbiamo, essere giustificata ma ora è proprio palese che Bush è mosso esclusivamente da forti interessi politici e soprattutto economici e usa la figura dell’orco cattivo per iniziare la sua guerra. Se ci sarà guerra per la mia nazione prospetto un altro Vietnam!!

 

Fat Mike: Per me i G8 sono un meeting economico come tanti altri nè più e ne meno. Non credo che si parli di politica nel senso stretto della parola ove la persona è il soggetto della discussione ma solo di interessi economici internazionali. Loro non sono politici ma solo business-man, se ne fottono di tutti noi e ciò li rende ancora più schifosi!!

 

Fat Mike: Sinceramente non sò cosa sia successo di preciso e quindi non mi sento di esprimermi, però la ritengo una cosa terribile che un ragazzo di poco più di 20 anni venga ucciso, non importa se sia stata la polizia o un altro manifestante accidentalmente o la violenza del nostro sistema o chiunque vuoi tu, il perdere la vita in qualsiasi modo è terribile!!

 

Fat Mike : Su questa ho tanto da dire fratello, sono tutti fottutamente pazzi per fare quello che stanno facendo (Ndr. Fat MIke è ebreo)!! E’ semplicemente assurdo quello che stà accadendo in quei territori. La ragione non stà in nessuna delle due parti. Io non generalizzo parlando di palestinesi o ebrei perchè sarebbe poi facile e scontato dare giudizi approssimativi e di parte, io parlo di gente. Un Palestinese ed un ebreo sono come me e te. E’ da quando sono bambini che purtroppo imparano la cultura dell’odio reciproco. La colpa è da addebitare a persone come Sharon e i gruppi fondamentalisti palestini come Hamas. Sharon non può permettersi di ghettizare una popolazione intera e dall’altra parte Hamas non può pensare di essere contenta solo quando tutti gli Ebrei saranno fuori da quei territori buttati tutti in mare.

 

Io: Vuoi mandare un messaggio che ai ragazzi che ti seguono con grande passione e ai lettori di Punkadeka.it  in questo momento di grave crisi internazionale?

Fat Mike: A me non piace fare proclami o dire cazzate gratuite come fanno molti in televisione. Posso solo consigliare ai ragazzi di coltivare l’amore e la pace in loro e di usare il loro cervello quando pensano e di non accettare tutto quello che gli viene imposto solo perchè è la società che vuole che sia così.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: