Punkadeka Festival c/o MEI: DUFF

Punkadeka Festival c/o MEI: DUFF
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Punkadeka Festival c/o MEI: DUFF

Al grido di "Chiamami scemo, ma non chiamarmi emo" (Dal loro brano "Don’t call me emo") anche i Duff sbarcano al Punkadeka festival che si terrà domenica 25 dalle ore 17.00 al MEI di Faenza.

I Duff costituiscono una tra le realtà punkrock più attive e riconosciute del Sud Italia. Formatisia Cosenza da ormai 9 anni e con alle spalle due demo, due CD e un’esperienza di oltre 200live, sono riusciti ad imporsi all’interno dello scenario punkrock nazionale grazie alla loroattitudine disimpegnata, schietta, sincera,“terrona”. Orgogliosi e consapevoli di essere tra leultime band di hardcore melodico a cantare in italiano,si definiscono “Hardcore Melodico Fuori Moda”,fondendo nel loro stile una solida tecnica, le melodiedella musica italiana e dei testi mai scontati, permeatidall’ottica “fun&Punk” della scena californiana anni 90.La loro avventura inizia nel 1997 con alcuni concerti inlocali e centri sociali del cosentino. Nel 1998 registranoun primo rudimentale demo su cassetta, "I Duff FannoSchifo" e nel 1999 un CD demo di 8 pezzi, “Fuck Simile”(220 copie masterizzate vendute). Nel 2000 vengono"adottati" dalla fertile scena underground di Roma, doveperfezionano la loro resa sul palco con una serie di coinvolgenti live, grazie ai qualiottengono anche un numeroso, fedelissimo seguito. Registrano quindi nel 2002 il loro primoFull-Lenght di 12 brani dal titolo “Diswacciuwont”. Il 2003 vede la pubblicazione ufficiale di"Diswacciuwont" per la Decibel Records, distribuito in tutta Italia in esclusiva da Venus. Lalunga serie di live legata all’uscita del disco, il “Diswacciu-Tour", (oltre 40 date solo nel 2004)li vede esibirsi con ottimi riscontri ormai in tutta la penisola, portandoli a condividere il palcocon band nazionali ed internazionali, del calibro di Snuff, Persiana Jones, Derozer, LosFastidios, Punkreas, Shandon, Raw Power e numerosi altri. Dal 2004 fanno parte del roster dibands del "Punkadeka Booking & Promotion". Passano l’intero 2005 in giro per l’italia,macinando migliaia di km, ed un’esperienza che si traduce in un nuovo album, registratoall’inizio del 2006. Esce quindi per Derotten Records il secondo album ufficiale, “Dodicicentesimi al Km”, che mostra la coerenza con l’hardcore melodico, ma una netta evoluzionenel campo compositivo e musicale, e li consacra nella scena nazionale grazie al tormentone“Don’t call me Emo”. Sono attualmente gruppo spalla ufficiale dei Derozer nel tour 2007-2008.

Per raggiungere il MEI dall’Autostrada:

Uscire dal Casello di Faenza sull’Autostrada del Sole, a metà strada tra Bologna e Rimini.
Una volta usciti entrare diritti verso Faenza, prima del cavalcavia di ingresso proseguire tenendo la destra e seguendo le indicazioni "Centro Fieristico Provinciale".
Ci si arriva in 5 minuti, la Fiera si trova in Via Risorgimento nella Zona Industriale di Faenza.
o dalla Stazione FS
Si può prendere un taxi e si arriva in due-tre minuti con poche migliaia di lire.
Si può arrivare a piedi: uscendo dalla stazione si arriva al primo semaforo (200 metri) si gira a destra e si prosegue diritto per circa 6- 800 metri. Al terzo semaforo (superato anche unpassaggio della ferrovia) si gira a destra. Ecco la Fiera. Servono 5 minuti a piedi.  


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: