Quattro chiacchiere coi NEW REAL DISASTER!!!

Quattro chiacchiere coi NEW REAL DISASTER!!!
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

1505170_10205593353216182_5323519472228962315_n

Visti per la prima volta al Revolution Rock Festival di Magenta prima dei Mahones, mi hanno colpito per il loro suono deciso e compatto, per la potentissima voce di Giusy e per un live che per mezz’ora buona mi ha portato dall’altra parte dell’oceano, i New Real Disaster usciranno a settembre con un nuovo disco per Indelirium Records, e dopo quello che ho sentito dal vivo e su disco le aspettative sono grandi. Ne ho approfittato per fare quattro chiacchiere con loro:

-allora ragazzi, finalmente in uscita il nuovo lavoro, ci potete dare qualche anticipazione di come sarà?

Sarà un Ep di sei canzoni ed uscirà per la Indelirium Records il 5 Settembre 2015, sia in formato digitale che non: questo cd sarà per noi un’esperienza nuova in quanto è la prima volta che collaboriamo con questa etichetta e soprattutto sono le prime registrazioni con un sound un pò diverso dal passato.

-siete soddisfatti di questo lavoro?

Assolutamente si! Almeno dal punto di vista personale credo che questo cd rappresenti al meglio il mood della band… purtroppo in passato il dover continuamente cambiare membri e quindi di conseguenza le influenze musicale, faceva si che si trovasse a fatica il giusto equilibrio e questo portava indubbiamente ad una scarsa capacità compositiva, insomma per farla breve, ciò che usciva alle prove non ci convinceva per niente!

-siete attivi ormai dal 2006, cosa è cambiato nella band in questi 10 anni?

Sicuramente i musicisti!!! ahahaha!!! A parte gli scherzi mi piacerebbe focalizzarmi su cosa non è cambiato ovvero lo spirito e la passione che ci hanno fatto iniziare questo progetto e che continuano a sostenerlo; sembra la solita frase scontata da dire ma posso assicurarti che chi ci conosce ma soprattutto conosce la nostra storia, sa che ci sono stati momenti in cui sembrava ormai tutto finito e l’unica cosa che non ci ha fatto mai smettere è stata la forte passione per la musica e soprattutto per il messaggio che ne rappresenta.

-e la voglia di suonare e girare è sempre la stessa?

Chiaramente si! Per noi l’aspetto “live” è quello che preferiamo ed è quello a cui abbiamo sempre puntato. Secondo me nella scena punkrock/hardcore il concerto è il momento migliore dove poter capire la vera essenza di questa musica e lo spirato che la anima: incontri amici, te ne fai di nuovi, scambi idee e passi momenti felici ma soprattutto le bands mentre si esibiscono live riescono a trasmetterti qualcosa che nessun Mp3 farà mai!

-da quello che ho sentito per me esiste un ben definito “stile NRD”, ma troppo spesso un sound come il vostro viene etichettato, da chi ha poca voglia di capire ed ascoltare, come “il solito punkrock americano”, io l’ho sempre trovata fastidiosa questa generalizzazione oltre che sbagliata, ogni band (ad eccezione di chi fa solo cover) ha una sua luce ed un suo cervello, poi è ovvio che ci siano contaminazioni in base a quello che i componenti ascoltano, non trovate?

Esattamente così, etichettare i gruppi serve per distinguerli nei vari generi musicali ma non deve essere uno strumento per sminuire i loro intenti: per questo motivo torno a ripetere che per noi è importante l’aspetto live in quanto spero che le persone che ci vengono a vedere capiscano la nostra sincerità nel suonare un genere non solo per copiare o emulare gli americani ma perché è ciò che ci viene naturale suonare.

-ora vi aspetta un bel tour promozionale (e spero che passerete dalle mie parti), tornerete a suonare anche fuori dall’Italia? So che la scena tedesca è una bomba ed in Francia sta crescendo esponenzialmente.

Certo! Sicuramente la maggior parte delle date sarà in Italia ma speriamo, e ci stiamo organizzando, di tornare a suonare all’estero: oltre a Germania e Francia, per esperienza fatta con un’altro gruppo durante un tour, ho notato che anche in Repubblica Ceca, Slovenia e Olanda c’è un grande fermento musicale e grande partecipazione da parte del pubblico.

-quando il release party?

Il release lo facciamo il 9 ottobre al surfer Joe di Livorno assieme agli svizzeri Midrake.
Teniamo molto al surfer Joe perché dalle nostre parti si da un gran d’affare a organizzare eventi, un locale di amici insomma! Suonare li è sempre un enorme piacere!

-da parte mia e di Punkadeka il più grosso in bocca al lupo per disco e tour, non vediamo l’ora di sentire il vostro lavoro!

Grazie a voi per la chiacchierata!

E con questo ringraziamo per la disponibilità i New Real Disaster e vi invitiamo a seguirli in questo tour!!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: