Quattro chiacchiere coi ragazzi di QUESTA E’ ROMA

Quattro chiacchiere coi ragazzi di QUESTA E’ ROMA
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Ciao ragazzi e benvenuti, iniziamo subito dalle presentazioni: come nasce “questa è Roma” e chi c’è dietro a questo festival?

Ciao a tutti siamo Fabrizio (il marinaio) ed Alessandro (teschio), la rotten inc.roma

QUESTA È ROMA eredita il testimone dai blowout hc che si svolgevano negli anni 90 qui a Roma la domenica ed erano concerti dove si riuniva tutta la scena romana hc.

Poi è diventato QUESTA È ROMA MICA… sotto l’egida di Roberto’ (hellnation), Damiano (payback/ colonna infame) ed Enrico  (Kick promotion).

Dopo qualche anno lo abbiamo iniziato a gestire noi spostandolo al sabato per coinvolgere più persone provenienti da fuori Roma e il tutto prende la forma che oggi si conosce : due palchi 18 bands e anche mille partecipanti. Per noi è una festa un momento dove non c’è spazio per selfie ed altro , un momento dove scatenare la propria rabbia insieme a gente come te.

SANDRO inizialmente eravamo io e Fabrizio da soli sotto il nome di s.f.l. ( una crew di amici creata da Damiano) più tardi abbiamo preso il nome di rotten Inc.roma  e dall’anno scorso si è aggiunto per il fest anche Valerio (Jimmy).

 

-“questa è Roma”, ma non solo, mi sembra che siate in ballo tutto l’anno

SANDRO facciamo anche altro compreso un fest che si svolge d’estate e che è prettamente hc il Loud summer fest dove inizialmente c’era anche Ludovico .Durante l’anno organizziamo concerti di tutti i generi vicini ai ns gusti punk oi! Ska hc ed altro. Negli anni abbiamo organizzato agnostic front /soia/ madball/booze and glory/adolescents/oppressed/abrasive wheels/restarts ed altri più o meno importanti.

FAB comunque abbiamo sempre cercato di portare avanti la nostra scena quella romana cercando di inserire bands nostre di spalla a band più grosse e di dare risalto anche alle nostre realtà che non hanno niente da invidiare ad altre situazioni. Per noi il concetto di scena è importante il rispetto l’aiuto reciproco sono alla base.

-organizzare festival del genere non deve essere facile immagino, che difficoltà si incontrano?

SANDRO beh facile no, organizzare non è semplice, gruppi da gestire,trovare da dormire, il mangiare,il bere (fiumi di birra)backline varie insomma un bel casino ma che alla fine ti ripaga degli sforzi fatti.

-momento più esaltante e momento peggiore di questa avventura

FABRIZIO il momento più esaltante è sicuramente quando arrivano le famigerate 5 di mattina e dopo che sei in giro dalle 11 della mattina precedente arrivi stanco ma se tutto ha funzionato ti senti bene benissimo!!!

Il momento peggiore invece quando mancano 10 minuti ad aprire le porte e ti assale l’ansia da prestazione  (il buon Valerio ne sa qualcosa)controlli tutto sempre con la sensazione che ti sei scordato qualcosa, se la gente arriverà, se rientreremo dei soldi spesi…sigh quelli sono i 10 minuti più lunghi del mondo.

SANDRO anche se l’anno scorso ci hanno chiuso un palco alle 18 ed abbiamo spostato 12 bands su un unico palco. Brutti momenti anche se poi è andato tutto bene.

-ci sono delle collaborazioni con altre realtà? Anche fuori da Roma

FABRIZIO in Italia ci sono molte realtà con cui ci piacerebbe collaborare,Ma ci sono difficoltà oggettive di tempo, e resta difficile.

Sicuramente abbiamo e continueremo a chiamare bands da tutta Italia.

-domanda che faccio sempre a tutti, situazione scena romana e italiana, come siamo messi secondo voi?

SANDRO in Italia ci sono moltissime realtà che organizzano concerti negli ultimi anni le principali sono Bologna/Venezia/Firenze/Milano/Castelfidardo/Pescara c’è molto movimento ma sarebbe bello spingere ancora sull’underground le bands ci sono , facciamole suonare!!!!

FABRIZIO a Roma per suonare i posti sono tanti al volo mi vengono in mente il 360° /il traffic/tantissimi centri sociali/ in provincia organizzano i ragazzi del Tuscia clan hanno un fest estivo molto bello.

Ed ultimo ma non per ultimo a Roma  abbiamo Roberto ‘ (hellnation) il vero motore di tutta la scena da anni ,non si è  mai fermato è lui il cardine il filo che collega intere generazioni in questo ambiente.

-spazio libero tutto per voi

SANDRO a nome della Rotten inc.roma  vi invitiamo al prossimo “questa è Roma “ per una serata devastante .

In generale a tutte le realtà ed alle bands non fermatevi mai continuare ad organizzare a suonare non vi fermate.

FABRIZIO grazie a matt ed a punkadeca  per lo spazio.

Per il resto ci vediamo in giro sotto o sopra a qualche palco con le nostre bands o le vostre .

Rimanete ribelli! Ciao!

Ringraziamo i ragazzi e gli auguriamo come sempre il meglio, perché se non ci fossero queste creature chiamate ORGANIZZATORI avremmo una scena dannatamente triste. Fotografie gentilmente prese dalla pagina facebook di QUESTA è ROMA


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: