Questo weekend: AlabamaThunderpussy

Questo weekend: AlabamaThunderpussy
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Questo weekend: AlabamaThunderpussy

ALABAMA THUNDERPUSSY

www.atprva.com www.relapse.com

Veterani della scena, tornano gli ALABAMA THUNDERPUSSY con il nuovo vocalist Kyle Thomas (ex- EXHORDER, FLOODGATE).
Per supportare il nuovo, eccellente, Open Fire, la band arriverà finalmente in Europa in compagnia dei FIREBIRD. Il tour toccherà tutto il continente, e due saranno le date in Italia.

10 NOVEMBRE @ Shindy – Bassano del Grappa (VI)
11 NOVEMBRE @ Garage – Sesto S.G. – Milano

Esiste un posto in Virginia. Si chiama Richmond, è stata la capitale dei tredici Stati Confederati. Da qui proviene una band. Se solo fosse stato per il nome scelto (quello di una pornostar americana degli anni ’70), difficilmente sarebbe stata presa sul serio dal mondo dell’heavy rock & roll. Invece gli ALABAMA THUNDERPUSSY non solo ci sono riusciti, ma hanno anche fatto drizzare le orecchie e attirare l’attenzione del mondo musicale verso la loro musica.
Sono infatti ormai più di 10 anni che gli ALABAMA THUNDERPUSSY portano avanti il loro progetto musicale in giro per tutto il mondo, con grande rispetto di tutta la stampa specializzata. Nati con il desiderio di suonare dello sporco rock’n’roll, gli ATP si sono rivelati nella prima ondata stoner, pubblicando per la leggendaria Man’s Ruin il granitico Rise Again. Il muro sonoro degli ATP è caratterizzato da cambi di tempo e di riff blues-based smorzati da qualche episodio country. I confini dell’heavy rock vengono setacciati in lungo e largo creando degli assalti da biker forsennati, cadenzando pesantemente il blues e facendo la voce grossa su altri eccezionali episodi.
Dopo una serie di album di culto e vari cambi di formazione sembra che per la band sia arrivato il tempo di passare al grande pubblico.
Gli ALABAMA THUNDERPUSSY scelgono oggi infatti l’estrema Relapse Records per la pubblicazione del nuovo Open Fire, distribuito in Italia da Self, undici pezzi di violenza stradaiola, con atmosfere da assalto all’arma bianca. Per molti è il disco migliore della band ad oggi, la stampa italiana sembra essersene accorta…
La band americana grazie anche all’innesto del nuovo cantante Kyle Thomas sfodera un arsenale di veri e propri inni gloriosi da urlare scendendo la collina brandendo l’ascia di guerra. Freschi nel loro incedere solenne i riff di questo episodio hanno la qualità di riscaldare i cuori permettendo di godere in maniera totale ed immediata del prodotto heavy timbrato ottanta. Poco fumo e tanto arrosto: la storia del moderno heavy rock americano sta per essere riscritta.

Per i fans di: DOWN, WOLFMOTHER, BLACK LABEL SOCIETY, CLUTCH, THE SWORD, CORROSION OF CONFORMITY, SOUNDGARDEN, SAVIOURS…

ALABAMA THUNDERBIRD
10/11/2007 Shindy – Bassano del Grappa (VI) www.shindy.it 
11/11/2007 Garage – Sesto s.g. (MI) www.garage-milano.it


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: