RANDY: The Human Atom Bombs

RANDY: The Human Atom Bombs
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
RANDY: The Human Atom Bombs

Sono stato colpito positivamente da questo nuovo album dei Randy. Questi quattro ragazzi hanno una discografia abominevole, e l’esperienza di una band sullascena da tanto tempo si fa sentire pesantemente. I Randy la sanno lunga su cosa significhi suonare punk-rock e ce lo dimostrano ampiamente, ottenendo risultati notevoli in termini di qualità musicale.I pezzi sono tutti molto vari tra di loro e si muovono all’incirca su un punk con influenze rock’n’roll. La band sa cosa vuole suonare e sa come farlo: la capacità di esecuzione è ottima, le idee ci sono e sono molto benorganizzate, l’attitudine è quella giusta, punk-rock senza troppe pretese e senza prendersi troppo sul serio.In particolar modo mi ha colpito la produzione: grezza, ma allo stesso tempo pulita e curata nei suoni, che sono vari e abbastanza garage, al contrario di molti altri album punk dove spesso sono monotematici e pocofantasiosi. Subito dalla prima canzone, “chicken shack”, possiamo già capire l’indole del quartetto svedese: pura energia e tanta voglia di trasmetterla. Canzoni come “punk rock city” , “proletarian hop” e “the human atom bomb” non possono non scatenare il teenager casinaro che c’è invoi! Complessivamente il lavoro è molto buono, e consiglio vivamente di acquistarlo, anche a chi non ascolta esclusivamente punk rock.Personalmente mi sono piaciuti tantissimo e spero presto di vederli dal vivo dalle nostre parti.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: