RUBELLA BALLET: Anarchy In The U.V.

RUBELLA BALLET: Anarchy In The U.V.
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
RUBELLA BALLET: Anarchy In The U.V.

Tutto iniziò nel 1979 ad un concerto dei Crass, quando la band invitò il pubblico a salire sul palco e a suonare… Sid Ation (già con X-Ray Spex ed ex Flux Of Pink Indians) non se lo fece ripetere 2 volte e si mise dietro le pelli, così fece tra altri la sua ragazza Zillah Minx che prese il micorofono… da questa esperienza nacque una delle band più geniali dell’anarcho punk, i Rubella Ballet.

Musica e stile innovativo: i nostri vestivano con colori fortissimi e giravano per quell’East End di Londra che volevano destare dal torpore fatto di ipocrisia e violenza gratuita. Così Zillah e soci fondarono il Day-glo Death Rock, sottogenere della scena punk.

Musicalmente non sono ancora a distanza di anni, facili da assimilare: influenze new wave, elettro, industrial si fondono all’irriverenza punk delle origini.
Questa compilation reccoglie la loro cassetta di debutto “Ballet Bag” dell’82, l’EP “Ballet Dance” sempre dello stesso anno uscito sulla label dei Poison Girls Xntrix, l’LP “At last its play time” del 1985, il 12” “Money Talks”, che segnò un grande successo per la band, e 2 inediti targati 1979. Nel 2009 uscirà la seconda parte di questa retrospettiva che raccoglierà il materiale uscito tra il 1985 e il 2008.

Il booklet con storia, foto e flyers è curato direttamente da Sid e Zillah… per chi ama le contaminazioni e il punk sperimentale.Tracklist:Napalm/ The Night Russia Died/ T/ Belfast/ A Dream Of Honey/ Newz/ Slant & Slide/ Me/ Krack Trak/ Blues/ Exit/ Ballet Dance/ Unemployed/ Something To Give/ Intro/ Love Life/ Tangled Web/ TV Scream/ Death Train/ See Saw/ Games Of Life/ Trial 13/ Twister/ Money TalksVoto 8/10


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: