SBIRRI: Sbirri

SBIRRI: Sbirri
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
SBIRRI: Sbirri

Se qualcuno ha dei dubbi su questa band allora vi invito a sgombrare pregiudizi e quant’altro vi gira per la testa e vedrete che ci troviamo di fronte ad un gruppo che ha qualche anno di storia alle spalle e vissuti interessanti che finalmente prendono suono/forma in questo CD prodotto dalla ormai nota e produttiva Tube Records che, in questo momento di stanca e di poca vivacita’ della scena ci spara questo CD degli Sbirri.
GLI SBIRRI??? sono dei Pazzi? CERTO.

L’unica label ad aver avuto questo coraggio e che certamente è da premiare poichè questa volta gli Sbirri sono gente come noi e sicuramente con una attitudine piu’ di noi.

Nove tracce di ‘Punk’ tra virgolette poichè qui c’è un po di sperimentazione e la voglia di spingersi nell’esplorazione di qualcosa di nuovo anche se qualche riferimento si coglie.

Le voci sono riconoscibili e riconducibili a ben noti personaggi amati/odiati della scena punk attuale.

Volutamente non sto qui a dirvi tutto e mi fermo solo alla musica che scorre gia’ dalla prima traccia bluseggiante e sguaiata di ‘Get Up’ fino a Sunday Morning, passando per la bella ‘Le cose che non ti ho detto’…i giovanissimi apprezzeranno ‘sangue sullo stereo’ e chi ama i ritmi reggaemufin ruvidi e non campionati non potranno non apprezzare ‘Gli onesti cittadini’ dal testo davvero interessante e di pregio per questi sbirri che se vi capita di incontrare in giro non vi resta che supportare perchè questi sono gli sbirri che tutti vorremmo incontrare …Jeppo Guitar, let’s Go.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: