SECOND YOUTH: Dear Road

SECOND YOUTH: Dear Road
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
SECOND YOUTH: Dear Road

Album d’esordio per i Second Youth, quintetto punk rock italo/inglese attivo dal 2015 che vede in sé membri dei Gold Kids, hc dalla Sardegna.
“Dear Road” è uscito poche settimane fa per Indiebox Music ed è un disco che già ben prometteva dai due primi singoli estratti: sia Friday Night che Letter Home mi avevano colpito per la loro immediatezza, nel primo caso data dalla melodia quasi pop punk, nel secondo invece dal ritornello di grande impatto e musicalità.
Il resto dell’album si conferma molto interessante, soprattutto in pezzi come This City, dal sing along contagioso, le “rancidiane” Suzanne e la successiva 1992.
Posso dire con certezza che sono i Rancid la più importante fonte di ispirazione per i Second Youth, ma il sound racchiude, a parer mio, anche altre influenze: in Close ad esempio ci potrete risentire i Briggs, sia dal punto di vista del pezzo nella sua interezza, sia, e soprattutto, dalla linea vocale molto attinente a quella di Joey Briggs. Anche la successiva Worst Case Scenario riporta alla mente la punk rock band di Los Angeles, ma anche un altro grande gruppo, sempre californiano, ovvero gli U.S. Bombs (cosa che, viste le ultime uscite di Duane Peters potrà non far piacere ai SY… In questo caso scusate ragazzi!).
C’è tempo anche per una ballatona che rallenta un po i ritmi di un album che scorre via molto bene: Boots And Mohicans infatti è il pezzo che meno mi entusiasma, non per l’indiscutibile qualità, ma proprio per il fatto di “interrompere” un andamento fino a quel momento trascinante e che, fortunatamente, riprende subito con la già citata Close.
“Dear Road” è un album ben riuscito, che mi sento di consigliare a tutti quelli che come me amano il punk rock “di strada” ed è proprio per questa caratteristica “street” che mi chiedo se l’ottimo lavoro di produzione e registrazione non sia troppo ottimo, magari un po più “sporco” non avrebbe guastato. Detto questo spero di vedere i Second Youth dal vivo molto presto e questa estate le occasioni non mancheranno.

Tracklist:

Friday Night
This City
Letter Home
Suzanne
1992
Homeward Bound
Boots And Mohicans
Close
Worst Case Scenario
Dear Road


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: