SENZA BENZA: A bullet in your heart

SENZA BENZA: A bullet in your heart
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
SENZA BENZA: A bullet in your heart

Tornano ancora i senza benza.. quella che anni fa consideravo una delle migliori punkrock band italiane… un nome che comunque mi porterà sempre alla mente un periodo che ormai puzza di vecchio e sembra passato nel dimenticatoio… il periodo del flower punk e di quella fantomatica compilation… il periodo dello sbocciare del punkrock e del pop-punk nella nostra italietta… e in quel periodo, senza dubbio, i nostri senza benza la facevano da padroni… album come peryzoma e giugius li considero tutt’ora dei buonissimi cd.Sparirono dopo -deluxe-, a parer mio, mediocre cd, prodotto con lo zampino del mitico joey ramone… ritentarono poco dopo in versione beat… tentativo fallito anche se qualche pezzo non mi dispiaceva affatto…Ora sembrano tornare alla ribalta per l’ennesima volta e si presentano con un singoletto niente male che segna anche il ritorno a sonorità punk.A questo punto mi sembra il caso di dividere la recensione in due parti… quella direttamente interessata alla musica dei senzabenza… e quella interessata alla produzione…Musicalmente i nostri danno ancora prova di saperci fare… punkrock melodico come sempre nel loro stile.. fatto con gusto e classe… uno soltanto il pezzo nuovo nuovo… mentre per gli altri tre si tratta di tracce provenienti dalla stessa sessione di deluxe e non inserite nel cd… I tempi son passati… il livello italiano di punkrock e poppy punk si è molto alzato ma comunque i senzabenza danno prova di stare al passo con i tempi… le tracce ci sono… sono belle, veloci, orecchiabilissime… eccezion fatta per la seconda, walras equilibrium, che sfiora l’hc… insomma speriamo in un gran ritorno…Passiamo invece al lato -produzione- .. trovo infatti una bufala quella di presentarsi con un cd vecchio al 75% solo per poter piazzare in bella vista la scritta “produced by joey ramone e daniel ray”…. insomma con anni di distanza da quella produzione… con all’attivo una sola traccia nuova… è ovvio che si tratta di una mera e palese strategia promozionale.. peccato per i senza.. spero per loro in un ritorno davvero sincero e che le prossime tracce possano farmi gasare almeno quanto quelle in passato… io li terrei davvero sott’occhio!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: