SHANDON

SHANDON
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Intervista realizzatail 12/10/000 da Deka con Olli e Marco cheringrazio per la disponibiltà con cui si sonoprestati a questa “improvvisata”intervista.


Gli Shandon sono tuttora in tour perpromuovere il loro ultimo disco…

Comesta andando il Tour?

“Bene,da quando c’è l’agenzia non mi devo piùsbattere per organizzare concerti! Il numero deiconcerti è aumentato, stanno andando tuttibene, anche il disco sta andando bene, non cel’ aspettavamo, visto che quello precedenteaveva venduto molto meno…”

 

Qualè stato il vostro disco che ha avuto piùsuccesso?

“Sicuramenteil primo: era diverso, era registrato di merda,c’era altra gente che suonava, eravamo inquattro, era un progetto molto più sincero! Ilsecondo disco ha raccolto diverse critiche perchéconsiderato un po’ troppo vario ed eclettico,inoltre a molti è sembrato più una compilationche un disco. Molta gente diceva “…Sì,belli i pezzi ska-core, no, non mi piaccionoquelli reggae, sì mi piace quello hardcore, nonmi piace quello swing …” Quando la gentenon riesce ad etichettare una cosa, finisce perapprezzarla di meno…”

 

Durantei vostri concerti indossate i Kilt… ma, avetesotto le mutande?

“No,mai… Il primo anno ci vestivamo dacoglioni, nel senso che indossavamo pigiami,accappatoi e cazzate varie, poi un giorno cisiamo ritrovati tutti in gonna, abbiamo pensatoche poteva essere una cosa simpatica, el’abbiamo portata avanti…”

 

Video…si è visto un vostro video girare intelevisione…

“Sì,abbiamo avuto modo di fare un video con dueregisti conosciuti nell’ ambito del Bloom diMezzago (dove è anche stato girato il video),ed abbiamo avuto la fortuna di farlo gratis,ottima cosa per le nostre finanze! Ne è venutafuori una cosa un po’ così, simpatica,strana…loro ci hanno detto “Voi ciricordate delle bestie!” e così…

Tiposso anticipare che tra un mese o due usciràun secondo video, forse “Janet”, ed unminiCd, con tre pezzi inediti e, probabilmente,una versione speciale del disco, che includeràquesti tre pezzi. In questo modo chi ha giàpreso il disco prenderà il singolo, e , invece,chi non ha preso niente comprerà il disco conqueste “Bonus Tracks”, di cui una èuna cover dei Culture Club “KarmaCamillion” … ho svelato tutto!!”

 

Aproposito di rivelazioni… ho sentito di unacollaborazione con Paletta dei Punkreas ealtri… a proposito di legalizzazione…

“ Ahh..la compilation…

Allorati spiego, io e il nostro fonico (e produttore)abbiamo un’ etichetta: l’ “Ammonia records”,con la quale abbiamo prodotto STP, Crummy stuff,The Crew, Garadro. Abbiamo pensato di creare unacompilation, però a lungo termine… per l’annoprossimo sicuramente, ma non si sa ancoraquando… una specie di compilation di inediti,di gruppi tipo Punkreas, Shandon, CrummyStuff, Persiana Jones e molti altri, contema principale: le droghe leggere… Dopo diquesto, ci sarà una specie di “We arethe world di gruppi Punk”, nel quale ognicantante canterà una frase del testo…”

 

Parliamodi Internet girando le domande a Marco…

Haicontatti con i Fans via Web?

“Sì,sono andato qualche volta a chattare conmirC su #punkitalia; i nick-name li cambiofrequentemente, poiché c’è un problemafondamentale… ti spiego, la prima volta avevoun nick del cazzo, però c’era una mia amica,che mi ha riconosciuto e fattoriconoscere.Quella volta mi sono arrivati 45messaggi in privato!..un casino!

Infineabbiamo parlato anche d’un tema d’attualità cheha fatto molto discutere dopo l’ IndipendenceDay…

Blink182…

“IBlink182 …non mi piacciono!….. non tanto alivello compositivo, perché dopotutto chiunquepuò fare dei pezzi così, solo che, sia alivello di produzione che a livello di cantata edi voci, sembrano la bruttissima copia dei GreenDay, quando invece i Green Day spaccano il culodal primo all’ultimo concerto!”

 

Perquanto riguarda il “fatto” dell’Indipendence Day?

“Iopenso ci sia stato un errore di fondo di chi haorganizzato il concerto. Limp Bizkit e Deftoneshanno un pubblico completamente diverso, e nelpomeriggio hanno suonato gruppi punk, tipo iPunkreas, che hanno un seguito di fans che aiBlink proprio gli sputano in faccia!… gliorganizzatori hanno pensato erroneamente che iBlink, facendo musica punk, rientrassero inquella fascia di pubblico. Il tirargli sassate obottigliate che siano, è una stronzata, perché,se ci pensi, è stato un segno d’inciviltà,fatto solo perché non ti piace una cosa …E’ come ritornare ai tempi dei Paninari controi Metallari… fa ridere sta cosa!.. Ci sonovoluti vent’anni per avere Deftones, Limp Bizkit,Punkreas e Blink 182 sullo stesso palco e perpoter dire che abbiamo raggiunto una certamaturità come pubblico, e, invece, abbiamo datoprova di essere i soliti italiani del cazzo! Nonè successo per questione di commerciale o noncommerciale, è solo stronzaggine, ebasta!… E’ successo anche  ai Gemellidiversi, durante un concerto al Palavobis diMilano, in cui suonavamo anche noi,… anche selì è stato proprio un estremo… Punkreas,Vallanzaska e Shandon con Gemelli diversi!Comunque, se la vogliamo dire tutta, anche iLimp Bizkit, che piacciono tanto, hannocontratti miliardari su Mtv, con video, fighe…quindi, non so chi è peggio dentro lì!”


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: