SIN PAPELES: Traumas Infantiles

SIN PAPELES: Traumas Infantiles
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
SIN PAPELES: Traumas Infantiles

Personalmente ho conosciuto questa Band durante la tourne’ degli Ska-P in italia, supporter ufficiali della Band, degni di ascolto e conseguente acquisto del loro Cd.Sconsigliato ai puristi dello Ska ma di certo consigliato a chi piace il patchwork o patchanka, chiamatelo come volete ma alla fine è un miscuglio di sonorita’ per la maggiorparte di origine latinoamericana ma in questo caso con leit motiv Ska…non immaginate vero?Tutte le 15 tracce portano lo stesso sapore musicale, non resterete certo seduti a gustarvelo ma qualche esaltazione del vostro spirito tribale verrà fuori portandovi oltre la poltrona a skancheggiare per casa e buon per voi se avete delle cuffie senza cavo altrimenti…Compaiono diversi ospiti in questo CD tra cui anche componenti degli Ska-P, Potato, Mkb, Trimelon de naranjus ed il percussionista David GonzalesQualche titolo? Chernobyl, con spiccate dichiarazioni contro il nucleare.Bob Tira, Vi ricordate Bob Dylan dal Papa?Ma ancora: Feliz Mierda, Fujimori, Rulatelo, Pinochet, con il ritornello che fa: “Pinochet pinochet, pide perdon y muerte!!”Ramadan, Secta catolica, ed altre ancora.Del resto il CD parla chiaro gia’ dalla copertina e dal titolo, un bimbo che col suo yoyo resta traumatizzato d’avanti a decine di televisori, non lascia spazio ai contenuti sociali trattati nei testi.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: