SOCS: Demoniac Monsters and Masonic Eyes

SOCS: Demoniac Monsters and Masonic Eyes
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
SOCS: Demoniac Monsters and Masonic Eyes

Il trio lombardo, fresco di nuovo bassista, sforna il suo terzo lavoro intitolato Demoniac Monsters and Masonic Eyes. E’ composto da 10 tracce, una più energica dell’altra.

“Tutturutuu, rutturuturu”. Così inizia la prima traccia Irish Pijama e , come un po’ tutto l’album, prosegue con un rock’n’roll veloce accompagnato da un’anima umoristica punk rock. Nonostante tutte le difficoltà avute nella fase di registrazione e produzione, il suono è riuscito veramente pulito: nota di merito per le voci che spesso sono accompagnate da coretti acuti e riverberi realizzati alla perfezione e che diventano una sorta di “firma” della band. Il pezzo che fa da padrone è sicuramente Master You Have To Be Faster, dal ritornello e riff potenti. Grande perla anche Daniel Pesina, che parla di un wrestler fallito, di mortal kombat, di street fighter e che inizia con uno SHOOORYUKEN! Degli ultimi pezzi mi ha colpito invece Letters from Lily M, dominato dal comparto ritmico (batteria e basso) della band: sempre incalzante tiene altissima l’intensità fino all’ultimo secondo.

In generale non posso che consigliarvi l’ascolto, soprattutto se tendete verso un genere più tecnico come il rock’n’roll rispetto a uno rabbioso come punk e hardcore..  Insomma, i Sheeps On Creamy Spermwhale ci sono eccome!

Tracklist

  1. Irish Pijama
  2. No Longer Sushi For Stephen
  3. Luana Weed
  4. Master, You Have To Be Faster
  5. Daniel Pesina
  6. Don’t Give Up, Lion!
  7. Letters from Lily M
  8. Banana Affair
  9. Middle Nipple Strikes Again
  10. Like A Drive


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: