STINKING POLECATS: A song for your boyfriend

STINKING POLECATS: A song for your boyfriend
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
STINKING POLECATS: A song for your boyfriend

Difficile fare una recensione per la perla che mi trovo tra le mani. A parere mio questo è il migliore cd punkrock-pop-punk uscito in italia da sempre. Non c’è storia per nessuno. L’apoteosi di cosa si possa fare con il punkrock… Un inchino ai 4 piacentini che con questo cd hanno scavalcato tutti i possibili concorrenti nella corsa al titolo. A song for your boyfriend è senza dubbio una bomba sui denti. Art-work super strafigo, che da solo vale metà cd, canzoni strafighe, testi mito, musiche a dir poco stupende… 12 teghe sulle balle, diverse tra loro… ma tutte belle e particolari… cori e contro cori, voci incredibili, stile e classe, registrazione e mixaggio impeccabili, chitarre da fare invidia a chiunque… ci si muove in pieno pop-punk style ma lo si supera con rimandi qua e la a social distortion e sound più ricercati… Due mezzi lentoni Female Equation e una versione lenta di She was great danno un tocco di fighezza in più… La title track è davvero una perlina che solo il miccetta nazionale poteva regalarci e chris truccato in copertina mi da l’impressione di aver capito tutto quello che c’era da capire…grande!
Tell me lies è devastante, teenage party mi fa fare le capriole, give you my heart… beh la si sente dal titolo, you’re not mine probabilmente è l’apice di quello che i 4 avrebbero potuto darci..mi vengono le lacrime a sentirla…. Duro è potente, tenero e melodico, grezzamente plasticato, abrasivo al punto giusto… E’ meglio che lo stacchi dallo stereo o non mi laureo più! Gli stinking polecats sono i migliori in italia e non ce n’è per nessuno. Ordinare in triplice copia a info@stinkingpolecats.com Wynona records… diventa di conseguenza l’etichetta più figa dello stivale…
Impressionante, grandi!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: