THE FAIRLANES

THE FAIRLANES
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Con sei anni di esperienza alle spalle e diversi album usciti per la Suburban Home Records, la Punk Rock band melodica dei Fairlanes arriva in Italia grazie alla Winona Records… conosciamoli meglio… 
Raccontaci qualcosa sull’ultimo tour italiano.

L’Italia è un Paese splendido in cui suonare ed è, inoltre, ricco di numerosissimi luoghi interessanti da visitare. E’ impressionante, ma qui la gente è molto ospitale ed ogni volta è come se fossimo realmente a casa nostra.

Abbiamo avuto modo di esibirci con alcune band italiane davvero fantastiche come gli Stinking Polecats, i Manges e i Pewees. Tra i nostri migliori concerti c’è sicuramente la data a Genova, durante il GeoBoa Festival; a La Spezia, durante il The Las Spezia Beach Festival, e il mitico concerto con gli Stinking Polecats. Spero di poter tornare in Italia più spesso magari con un nuovo tour.

 

..a proposito di Stinking Polecats…siete diventati ottimi amici?

Certo! Abbiamo registrato uno split con loro, prodotto dalla Wynona Records, inoltre sono una delle poche band con cui amiamo esibirci: dal vivo sono veramente potenti! Tra l’altro ho sentito che Luka (Miccetta n.d.r.) ripropone alcune vecchie canzoni del grande Elvis, non ho avuto ancora modo di ascoltarle …ma sono sicuro che l’esecuzione sarà perfetta…

 

Il vostro stile risente moltissimo dell’influenza di grandi band punk rock del passato quali Ramones, Screeching Weasel e Jawbreaker…quali band ascoltate maggiormente oggi?

Sicuramente tutte le band che hai citato hanno influenzato la nostra musica, e fondamentalmente sono quelle che ascoltiamo ancora oggi. Oltre a queste c’e ne sono molte altre, estranee al punk, che amiamo riproporre: U2, Alkoline, Trio, Corsive, pau Van Dyk, Smiths, Moby, Polecats, Gamits, Pulp, Retarded e molte altre!

 

E il vostro “Sogno Americano”?

Il Sogno Americano cui fai riferimento è un’idea che s’insinua nella testa della gente fin dall’inizio e che dura fino alla vecchiaia. Tu frequenti per diversi anni la scuola, ti laurei, trovi un buon lavoro ma non realizzi cosa sia veramente importante nella tua vita. Noi critichiamo quest’idea e sosteniamo che abbia più valore fare ciò che si ama veramente, perché tutto è possibile. Per noi ora l’importante è suonare!!!

 “The American dream has proved to let you down… .the American Dream has failed to lift you up.”

La vostra musica è un mix ad alto voltaggio di punk rock, arricchito da elementi melodici. Come descriveresti il vostro stile musicale?

Penso che tu abbia riassunto eccezionalmente la nostra musica!

 

Com’è cambiato il vostro stile nel corso degli anni?  

Abbiamo cercato di affinare la tecnica e abbiamo lavorato molto sui testi. Diciamo che ora non suoniamo più così male come facevamo all’inizio.

 

Se entrassi in camera tua…cosa troverei nel tuo lettore cd?

Della techno melodica e musica elettronica come Paul Oakenfold e ATB, del punk rock, brani di chitarra classica, flamenco, musica cubana…

 

Le influenze musicali dei membri della band sono simili?

All’inizio probabilmente sì, ma ora ognuno di noi ha sviluppato preferenze diverse. Partiamo sicuramente da una base comune la musica dei Fairlanes, ma non sono moltissime le bands che attraggono tutti i membri della band!

 

Cosa provi a suonare live…in un luogo gremito di persone che non aspettano altro che sentire i tuoi pezzi e vedere la vostra esibizione?

Non c’è nulla di simile al mondo! E’ bellissimo, è ciò che definiamo “potenza della musica”!

 

Ho letto che la band è stata criticata per aver ostentato il desiderio di diventare delle vere superstar. E’ così?

A me non interessa ciò che dicono sul nostro conto, la gente può dire ciò che vuole…

 

Qual è la cosa più figa dell’appartenere ad una band?

Viaggiare per il mondo, incontrare gente assurda, vedere nuove culture, suonare con grandi star..

Raccontaci l’episodio più strano che ti è capitato durante un vostro concerto.

Alcuni teste di cazzo, ubriachi hanno spaccato tutto durante un nostro show. Mentre suonavamo ci hanno fottuto lo stereo completo di lettore cd.

 

Progetti futuri?

Sicuramente un tour negli States con una band chiamata Allister in aprile/maggio. Saremo presenti anche nel prossimo Warped Tour americano..e dopo..non saprei!

Speriamo di tornare al più presto in Europa!!!

 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: